Bad Bunny ha bloccato il traffico di New York durante il suo live virtuale

Direttamente dal tetto di un autobus, Bad Bunny è tornato a cantare dal vivo l’ultimo album YHLQMDLG per il concerto itinerante allestito da Uforia Live
Bad Bunny

Bad Bunny ha letteralmente fermato il traffico durante il suo primo concerto virtuale di ieri sera, domenica 20 settembre, in diretta da New York City.

Vestito di nero e con un nuovo taglio di capelli e pizzetto, l’artista portoricano ha eseguito il suo primo live show del 2020, presentato da Uforia Live.

«Era difficile per me fare un concerto senza un pubblico. Non volevo», ha detto Bad Bunny durante l’evento di due ore che andava in onda contemporaneamente su Uforia Music app e il suo canale Youtube. «Ma sto accettando la nuova realtà e spero che la gente si diverta. Ne abbiamo bisogno».

Più di un milione di fan si è collegato durante l’evento virtuale. Di seguito abbiamo elencato i punti salienti della performance.

Un concerto commovente

Partendo allo Yankee Stadium, l’artista pluripremiato ha eseguito l’intero spettacolo dal vivo in cima a un autobus in movimento che girava per il Bronx, Washington Heights e altre località di New York. «Questa è la città dove mi sono esibito di più durante la mia carriera», ha commentato.

YHLQMDLG

Dopo aver abbandonato il set il 29 febbraio, Bad Bunny ha finalmente eseguito canzoni dal suo album in studio YHLQMDLG, tra cui Si Veo a Tu Mama, La Dificil, Pero Ya No, La Santa, Bichiyal, Vete e A Tu Merced, per citarne alcuni.

Ospiti a sorpresa

Direttamente da Panama City, Bad Bunny è stato raggiunto da Sech per Ignorantes. Mora, a San Juan, Porto Rico, ha eseguito Una Vez e J Balvin, dalla Colombia, ha cantato La Cancion con Bunny.

Sul suo successo

«Per quanto riguarda la mia arte, la mia musica e ciò che è mio, faccio quello che penso e quello che sento» ha detto. «Spero di aver ispirato le persone con la mia musica e altri artisti a fare lo stesso e a credere nelle loro idee».

Sull’importanza del voto

«Dobbiamo votare e alzare la voce perché si riduce a dare rispetto a noi stessi come persone e come latinos. Ecco perché devi andare a votare».

Altri successi

Bad Bunny ha anche eseguito alcuni dei suoi più grandi successi, come Ni Bien, Ni Mal, La Romana, Si Estuviesemos Juntos, Solo De Mi, No Me Conoce (brano di Jhay Cortez remixato con J Balvin e lo stesso Conejo Malo), Soltera (Remix) e Te Bote.

Il gran finale

L’autobus in movimento si è fermato fuori da un ospedale locale, dove Bunny ha eseguito Yo Perreo Sola. «Rispetto e grazie a quelle persone che hanno sacrificato le loro vite in questa città», ha detto. «Con molta fede in Dio, sento che le cose buone stanno arrivando. So che stiamo attraversando tempi molto difficili. Ho fatto migliaia di errori, ma la mia unica missione è cercare di essere una persona migliore ogni giorno».

Ascolta YHLQMDLG

Articolo Precedente
Asaf Avidan - intervista - Anagnorisis - foto di Paolo Santambrogio

Asaf Avidan: «Dalla cura dell'ulivo ho re-imparato a strutturare la musica»

Articolo Successivo

Perché "Alicia" di Alicia Keys è un capolavoro empatico

Articoli correlati
Total
1
Share