I rapper Baby Gang e Neima Ezza arrestati per una serie di rapine a Milano

I due rapper sono accusati di una serie di furti a Milano (fra Colonne di San Lorenzo e Piazza Vetra) e Vignate. Non è la prima volta che si rendono protagonisti di fatti di cronaca
Baby Gang e Neima Ezza
Baby Gang e Neima Ezza

Baby Gang e Neima Ezza sono stati arrestati ieri, mercoledì 19 gennaio, dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri, insieme ad un terzo diciottenne, come riporta Repubblica Milano. I tre sono accusati di quattro rapine commesse a Milano e a Vignate.


Al momento per Zaccaria Mouhub, vero nome di Baby Gang, hanno disposto la misura cautelare in carcere, mentre Amine Er Zaaraoui (ovvero Neima Ezza), si trova ai domiciliari.


Le indagini svolte dalle forze dell’ordine

Le misure sono arrivate a seguito delle indagini condotte dai militari della Compagnia Carabinieri di Pioltello e dagli agenti dell’Uffizio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della questura del capoluogo lombardo. Le indagini hanno permesso agli agenti di ricostruire le rapine. Baby Gang e Neima Ezza, secondo quanto emerso, avrebbero avvicinato le vittime, minacciandole e chiedendo di consegnare loro denaro, effetti personali e gioielli.

Secondo quanto emerso le prime rapine risalirebbero a maggio 2021. Baby Gang e Neima Ezza, in tre casi presso le Colonne di San Lorenzo e in piazza Vetra, avrebbero bloccato le vittime. In seguito le avrebbero picchiate, prima di derubarle.

A luglio, invece, le rapine sarebbero state compiute a Vignate, in provincia di Milano. I rapper avrebbero avvicinato due persone, derubandole poi di denaro, auricolari e chiavi dell’auto.

Al momento sono in corso ulteriori accertamenti da parte delle forze dell’ordine. Questo per riuscire ad individuare eventuali complici dei due rapper e per valutare il loro coinvolgimento in altri episodi analoghi.

Non è la prima volta che Baby Gang e Neima Ezza finiscono nei guai

Questa non è la prima volta che sentiamo i nomi di Baby Gang e Neima Ezza legati a fatti di cronaca locale. Lo scorso 10 aprile, a Milano, durante la registrazione di un videoclip musicale, Neima Ezza aveva radunato circa 300 ragazzi in zona San Siro. Questo incontro si concluse poi con un lancio di oggetti contro le forze dell’ordine.

Per quanto riguarda invece Baby Gang, tra il 2020 e il 2021 il rapper è stato deferito per diversi reati, tra cui diffamazione, istigazione a delinquere e porto di armi abusivo. Inoltre, ha ricevuto diversi fogli di via da Milano, Cattolica, Lecco. E ancora: Riccione, Misano Adriatico, Rimini e Bellaria Igea Marina.


Articolo Precedente
Sia

Sia shock: dopo l'uscita del film "Music" ha pensato di suicidarsi a causa delle critiche

Articolo Successivo
Amadeus Sanremo 2022

Sanremo 2022, confermata capienza al 100% all'Ariston per il Festival

Articoli correlati

Total
6
Share