Astroworld, Drake parla della tragedia: «Ho il cuore a pezzi»

Il rapper canadese ha rotto il silenzio stampa sul dramma del festival di Travis Scott che ha portato alla morte di otto persone e al ferimento di trecento
Drake - Astroworld - Courtesy of Republic Records
Courtesy of Republic Records

Drake ha rotto il suo silenzio stampa sul festival Astroworld di Travis Scott e la “devastante tragedia” accaduta. Il rapper superstar canadese ha fatto un’apparizione sul palco durante la performance di Scott venerdì sera (5 novembre) a Houston, in un concerto hip hop che si è concluso nel caos con otto morti e trecento feriti.

Quando Drizzy è salito sul palco – riferiscono diverse testimonianze di quella sera – il pubblico è balzato in avanti, schiacciando le persone nelle prime file. Ora, a mente più fredda, Drake ha riassunto i suoi pensieri. «Ho passato gli ultimi giorni provando a ricomporre le emozioni su questa devastante tragedia», ha scritto su Instagram. «Odio ricorrere a questa piattaforma per esprimere un simile dolore. Ma è ciò che provo in questo momento».

E continua: «Ho il cuore a pezzi per le famiglie e gli amici di chi ha perso la vita e tutti quelli che stanno soffrendo. Continuerò a pregare per tutti loro, e mi renderò utile in tutti i modi possibili. Che Dio sia con tutti voi».

Mentre continuano le indagini delle autorità sui fatti di Astroworld, è partita una serie di denunce contro i performer e i promoter dell’evento. Scott e Drake sono stati denunciati per aver “incitato al caos”, come ha confermato uno studio legale al Guardian. I produttori di Astroworld hanno offerto rimborsi a tutti i partecipanti dell’evento, mentre Scott si è offerto di pagare i funerali delle otto vittime.

Il rapper 30enne e la sua Cactus Jack Foundation stringeranno anche una partnership con BetterHelp, portale digitale impegnato sui temi della salute mentale, per offrire sessioni psicoterapeutiche individuali con professionisti qualificati a chi ha vissuto quei momenti.

Lunedì 8 novembre la città di Houston ha rivelato i nomi delle vittime. Sono: Mirza Baig, Rodolfo Peña, Madison Dubiski, Franco Patino, Jacob Jurinke, John Hilgert, Axel Acosta Avila e Brianna Rodriguez.

Articolo Precedente
Gigi D'Alessio. Foto di Roberto Panucci, dal profilo Instagram dell'artista

Gigi D'Alessio è stato assolto dalle accuse per reati fiscali

Articolo Successivo
Ed Sheeran. Foto: Dan Martensen

Ed Sheeran ed Elton John hanno scritto tre canzoni di Natale

Articoli correlati
Total
5
Share