Conflitto Russia-Ucraina: gli artisti che hanno deciso di cancellare i live nei due Paesi

Gli artisti, dai Green Day a Yungblud, stanno protestando contro la violenza lanciata dal presidente russo Vladimir Putin annullando i loro prossimi concerti nel Paese
Green Day Russia Ucraina artisti
Green Day, foto di Pamela Littky

Il presidente russo Vladimir Putin ha lanciato un attacco su larga scala in Ucraina nelle prime ore del mattino di giovedì 24 febbraio, causando centinaia di morti e molti feriti. In risposta, gli artisti stanno protestando con la cancellazione dei loro prossimi concerti in Russia.

Puglia Sounds Plus

Dopo mesi di concentrazione militare lungo il confine ucraino, Putin ha annunciato il dispiegamento di una “operazione militare speciale” in Ucraina. Il presidente russo ha chiesto che il Paese si smilitarizzi. Inoltre, vuole impedire che entri nella NATO, alleanza difensiva di cui fanno parte 30 Paesi.


Ecco quindi l’elenco degli artisti che hanno deciso di cancellare i concerti in programma in Russia.

Green Day

I Green Day avevano in programma di esibirsi il 29 maggio allo stadio Spartak di Mosca, che può contenere oltre 45mila persone.

“A malincuore, alla luce degli eventi attuali, sentiamo che è necessario cancellare il nostro prossimo spettacolo a Mosca allo Spartak”. A scriverlo è la band in una Instagram story. “Siamo consapevoli che questo momento non riguarda gli spettacoli rock, è qualcosa di molto più grande. Ma sappiamo anche che il rock’n’roll è per sempre e siamo sicuri che ci sarà tempo e luogo giusto per tornare, in futuro. State al sicuro“.

Louis Tomlinson

Tra gli artisti che hanno deciso di cancellare le loro date a causa del conflitto in corso c’è anche Louis Tomlinson. L’ex One Direction si sarebbe dovuto esibire allo Stereo Plaza di Kiev in Ucraina il 4 luglio, prima di recarsi a Mosca, in Russia, per esibirsi al Circus City Hall il 6 luglio. Le date nei due Paesi dovevano essere parte del suo World Tour del 2022, a supporto del suo album di debutto solista, Walls, uscito nel 2020.

“A causa dei recenti eventi in Ucraina, devo tristemente annunciare che i miei spettacoli del tour a Mosca e Kiev sono cancellati fino a nuovo avviso”, ha scritto l’artista in una breve nota ai fan su Twitter. “La sicurezza dei miei fan è la mia priorità e i miei pensieri sono rivolti alle persone in Ucraina e a tutti coloro che soffrono per questa guerra inutile“.

Tra gli artisti ad avere cancellato le date in Russia o Ucraina c’è anche Yungblud

“Ho il cuore spezzato nell’annunciare che cancellerò i miei spettacoli russi previsti per quest’estate”, ha scritto Yungblud su Twitter lunedì 28 febbraio. “Mi si spezza il cuore perché so che gli atti feroci e brutali del regime russo in Ucraina nell’ultima settimana non riflettono gli atteggiamenti e gli ideali delle belle persone che ho incontrato in Russia in passato!”.

L’artista ha poi aggiunto un messaggio rivolto al popolo ucraino: “Il mio cuore è con voi. Avete già dimostrato tanta forza e determinazione, resistendo a questa inutile invasione. Ognuno merita di essere l’artefice del proprio destino, piuttosto che essere costretto da atti di guerra e aggressione. Ucraina, ti prometto che tornerò il più presto possibile!“.

AJR

Con grande tristezza annunciamo che cancelleremo il nostro prossimo spettacolo in Russia“, ha scritto il gruppo su Twitter venerdì 25 febbraio, a proposito del concerto previsto a Mosca il 22 ottobre.

“Grazie ai nostri fan russi che si oppongono al comportamento criminale del loro Paese. I nostri cuori sono con il popolo ucraino. A questo punto, la cosa migliore che potete fare è condividere informazioni ACCURATE“.

Health

“Anche se non vogliamo penalizzare i nostri fan per decisioni governative che sono al di fuori del nostro controllo, dato lo stato attuale delle cose non ci esibiremo più a San Pietroburgo e Mosca”. A scriverlo è la rock band su Instagram. “I nostri pensieri vanno al popolo ucraino“.

Puglia Sounds Plus

Articolo Precedente

"Save Your Tears" di The Weeknd vince il premio IFPI Global Digital Single Award

Articolo Successivo
Lucio Dalla

Lucio Dalla: 10 anni fa ci lasciava un artista straordinario

Articoli correlati
Puglia Sounds

Total
2
Share