Ana Mena, “Duecentomila ore” è già un tormentone… al Castello delle Cerimonie

Il brano della cantante spagnola è stato apprezzato da Donna Imma Polese, alla guida dell’Hotel La Sonrisa, dove è ambientato lo show di Real Time
Ana Mena
Ana Mena, foto di Attilio Cusani

Se vi state domandando se il titolo sia corretto la risposta è: sì. Duecentomila ore, brano sanremese presentato da Ana Mena e classificatosi 24esimo, ha decisamente conquistato Il Castello delle Cerimonie.


In particolare ad apprezzare il brano della cantante spagnola, alla sua prima partecipazione in gara al Festival, è stata Donna Imma Polese. L’imprenditrice napoletana, alla guida dell’Hotel La Sonrisa, dove è ambientato lo show di Real Time Il Castello delle Cerimonie, ha pubblicato una stories sul suo profilo Instagram con protagonista proprio la cantante durante la sua esibizione sul palco dell’Ariston.


«Ana Mena complimenti, qui al Castello delle Cerimonie è gia un tormentone». Questo è il commento fatto da Donna Imma Polese nel video, dove è ripresa insieme al marito mentre si scambiano un tenero bacio sulle note di Duecentomila ore.

Così, nonostante Ana Mena si sia classificata solo al 24esimo posto alla 72esima edizione del Festival di Sanremo il brano, scritto da Rocco Hunt, Federica Abbate e prodotto da Zef, sembra essere apprezzato. Lo dimostrano anche gli streaming su Spotify, oltre 1 milione e 700mila, e le views al video ufficiale su YouTube, che vanta quasi 2 milioni di visualizzazioni.

Guarda il videoclip ufficiale di Duecentomila ore di Ana Mena


Articolo Precedente
Joe Rogan

Spotify e Joe Rogan: una compilation di "n word" da difendere

Articolo Successivo
Blanco. Foto ufficio stampa

Blanco, arrivano le date estive del "Blu Celeste Tour"

Articoli correlati

Total
7
Share