Amici 21, i momenti migliori e peggiori della seconda puntata del Serale

Convincono Albe, Crytical e LDA, mentre la corale non stupisce già più. Prevedibile, invece, l’eliminazione di Calma
LDA Amici 21
LDA, foto ufficio stampa

Tra eliminazioni ormai prevedibili e discussioni eterne tra i professori, anche la seconda puntata del Serale di Amici 21 ci ha regalato diverse emozioni, ma anche qualche esibizione da dimenticare.


Le tre squadre, capitanate da Ruby Zerbi – Alessandra Celentano, Anna Pettinelli – Veronica Peparini, Lorella Cuccarini – Raimondo Todaro, già alla seconda puntata sembrano aver capito alla perfezione i meccanismi del “gioco” e lasciano che, a discutere animatamente, siano i loro professori. Sono quindi lontane le edizioni in cui i drammi tra gli allievi si consumavano, per minuti interminabili, anche durante le puntate del Serale di Amici.


Anche questa settimana, tralasciando il ballo, vi raccontiamo le esibizioni canore migliori, e quelle da “si poteva fare meglio”, della seconda puntata del Serale di Amici 21.

Brillano Albe e Crytical, bene anche LDA

Se ad Amici ci fosse un premio per le esibizioni più belle, a vincerlo sabato, 26 marzo, sarebbero stati con molta probabilità la combo Albe – Crytical e LDA.

I primi due hanno portato sul palco della seconda puntata del Serale la loro personalissima versione di Stay, hit di The Kid LAROI e Justin Bieber. Tra barre scritte ad hoc e nuovo arrangiamento, il risultato è stato ottimo. Decisamente una delle migliori performance della serata (nonostante non abbia ottenuto il punto dai tre giudici).

Anche LDA in questa seconda puntata del serale si è fatto vedere in grande forma. Il cantante ha presentato in diversi momenti della serata due brani che hanno convinto, per interpretazione e scrittura delle barre: Vorrei dei Lunapop e la sua personale versione di Una direzione giusta.

Luca D’Alessio si sta confermando tra gli allievi da tenere d’occhio e tra quelli che, con molte probabilità, potrebbe arrivare anche nelle fasi finali di Amici 21.

Un guanto di sfida da dimenticare

Anche durante la seconda puntata del Serale di Amici 21 si è consumato il “dramma” dei guanti di sfida. Quest’anno più che essere lanciati per esaltare le qualità di un allievo rispetto ad un altro, sembrano essere utilizzati principalmente per farsi dispetti tra professori.

Così, mentre Zerbi e Pettinelli battibeccano senza capirsi, a dimostrare grande maturità sono gli allievi, in questo caso Luigi e Crytical, a cui interessa solo esibirsi e portare a casa il punto per la squadra.

Il guanto di sfida tra loro due è da dimenticare perché poco sensato. I due allievi sono completamente diversi e metterli a confronto sembra quasi ridicolo. Il confronto tra i due è tutto sulle ballad, con tre canzoni diverse: Concedimi di Matteo Romano, Destri di Gazzelle e La genesi del tuo colore di Irama.

Il risultato è comunque deludente da entrambe le parti. I medley di questo tipo non valorizzano gli allievi. Ma soprattutto: Crytical è fortemente penalizzato dalla scelta dei brani, in particolare da quello di Irama, assolutamente non di facile esecuzione.

Alla fine, dopo una lunga discussione, il guanto di sfida viene annullato. Il punto sarebbe andato a Luigi, ma anche questa volta sarebbe stata quasi una vittoria a tavolino. Speriamo che i prossimi guanti di sfida canori mettano davvero in risultato le doti degli allievi di Amici 21, invece di essere lo strumento dei professori per pavoneggiarsi.

Una corale che non sorprende e l’eliminazione (scontata) di Calma

Anche in questa seconda puntata del Serale di Amici 21 la squadra Cuccarini – Todaro propone un’esibizione corale. Dopo aver visto e ascoltato i ragazzi su Don’t Stop Me Now dei Queen, questa volta abbiamo fatto una vera e propria immersione nel K-Pop con Dynamite, super hit dei BTS.

Questa volta, però, non c’è quell'”effetto sorpresa” che servirebbe ad una esibizione corale. Non sorprende e, nonostante l’energia, alla fine a convincere maggiormente i giudici è la forza del singolo. Infatti, a prendere il punto è stato LDA, che ha conquistato Stefano De Martino, Emanuele Filiberto e Stash con la sua versione di Vorrei.

Per quanto riguarda le due eliminazioni di questa seconda puntata del Serale, se quella di Christian, amatissimo dal pubblico, ha spezzato diversi cuori, quella di Calma era piuttosto prevedibile.

Già settimana scorsa avevamo detto come, nonostante il suo timbro interessante, non fosse ancora riuscito a far vedere totalmente chi è e quale sia la sua direzione. Così, non ha sorpreso troppo la sua eliminazione in questa fase iniziale del Serale di Amici 21.


Articolo Precedente
La Rappresentante di Lista - Sanremo 2022 - foto di Gabriele Giussani

"Tocca a noi - Musica per la pace", il concerto a Bologna il 5 aprile

Articolo Successivo
Brunori Sas

Brunori Sas, le date del tour riprogrammate a maggio

Articoli correlati

Total
12
Share