Addio a Ronnie Spector, iconica leader delle Ronettes

La cantante si è spenta nella giornata di ieri, mercoledì 12 gennaio, all’età di 78 anni dopo una breve battaglia contro il cancro
Ronnie Spector. Foto da Instagram
Ronnie Spector. Foto da Instagram

Nella giornata di ieri, Ronnie Spector, iconica leader del trio The Ronettes, si è spenta all’età di 78 anni a causa di un tumore. Nata a Manhattan nel 1943, la cantante rappresenta uno dei volti più popolari dell’r’n’b e del pop americano degli anni ’60. Fra i maggiori successi insieme al suo gruppo, prodotto dal noto Phil Spector (dal quale Ronnie prese il cognome dopo il matrimonio), ricordiamo infatti hit come Be My Baby e Walking in the Rain.


All’anagrafe Veronica Bennet, Ronnie Spector formò il gruppo nel 1957 insieme a sua sorella Estelle e le loro cugine Nedra, Diane ed Elaine. Dopo la loro prima esibizione amatoriale all’Apollo Theater, le ultime due lasciarono il gruppo, restando così in tre a formare il girl group che oggi conosciamo.


Le Ronettes si sciolsero dieci anni dopo, ma insieme al loro produttore ci hanno lasciato in eredità l’album Presenting the Fabulous Ronettes Featuring Veronica, insieme a una serie di singoli e un album di Natale, Christmas Gift for You from Phil Spector. La band di Ronnie Spector ebbe anche alcune canzoni protagoniste delle colonne sonore di film amatissimi, come Dirty Dancing, ad esempio.

Furono, inoltre, l’unica band al femminile ad essere invitata a suonare insieme ai Beatles nel loro tour di Liverpool (l’ultimo) nel 1966. Il trio è inoltre commemorato nella Rock and Roll Hall of Fame dal 2007. «Ronnie, il nostro angelo, ha lasciato pacificamente questo mondo oggi dopo una breve battaglia col cancro»,  si legge in una nota pubblicata dalla famiglia sul sito ufficiale. «Ronnie ha vissuto la sua vita con un luccichio negli occhi, un atteggiamento coraggioso, un grande senso dell’umorismo e un sorriso stampato in faccia. Era piena di amore e gratitudine. Una celebrazione della vita e della musica di Ronnie sarà annunciata in futuro».


Articolo Precedente
Maneskin Brit Awards

Coachella è pronto a tornare, e ci saranno anche i Måneskin

Articolo Successivo
Adele

Adele ha pubblicato il video, in bianco e nero, di "Oh My God"

Articoli correlati

Total
26
Share