X Factor, ecco i finalisti dell’edizione 2021 (con un po’ di amarezza)

Dopo gli Home Visit si sono delineate le squadre dei quattro giudici, pronte per dare il via alla fase dei live. Qualche top e qualche flop, come la presenza di sole due donne su 12 concorrenti
Il cast di X Factor 2021
Ludovico Tersigni e i quattro giudici di X Factor 2021, foto di Jule Hering

Ieri sera si sono finalmente definite le squadre che parteciperanno ai live di X Factor, in partenza il prossimo 28 ottobre su Sky Uno. Quattro team in cui 12 concorrenti si sfideranno uno contro l’altro, con il retrogusto un po’ amaro di essere formati per la maggioranza da uomini, con la presenza di due sole donne. Cinque sono invece le band, che costituiscono quasi la metà di tutti gli sfidanti.

Insomma, dopo gli Home Visit ci sono dei top e dei flop, indubbiamente, nonostante l’edizione sia partita con i migliori propositi e con l’obiettivo di abbattere ogni tipo di categoria. Purtroppo, la scelta ha penalizzato alcuni aspetti, come appunto la presenza ad X Factor di tanti uomini e poche donne, e di band composte solo da componenti maschi.

Queste sono attualmente le squadre dei quattro giudici.

Hell Raton

Affiancato nella scelta della sua squadra dall’attore Salvatore Esposito, l’artista di casa Machete ha scelto i Karakaz (che hanno eseguito Out Of Control dei Chemical Brothers), a discapito del duo Melli e Gemma, che hanno cantato Somebody That I Used To Know di Gotye. I singoli artisti nel team sono invece Versailles (con l’inedito Patico) e Edoardo Spinsante (La ballata della moda di Tenco). Escluso Mira, che invece ha cantato l’inedito Morire con te.

Mika

Mika è uno dei giudici più severi quest’anno, nonostante ci sia sempre il testa a testa con Manuel Agnelli. Ad ogni modo, la sua squadra – scelta insieme a Simone Marchetti, direttore di Vanity Fair Italia – è composta da: Fellow, che ha cantato London di Benjamin Clementine, e dalla band Westfalia, che si è esibita con l’inedito My new mouse. A completare il quadro, la giovanissima bulgara Nika Paris, che ha interpretato La chanson de Prevert di Serge Gainsbourg. Purtroppo esclusi Karma (Summertime Sadness) e Mombao, il duo che ha dato la propria interpretazione de La cura di Battiato.

Emma

Ben due supporter al suo fianco, ovvero i fratelli registi D’Innocenzo. Nella squadra di X Factor per Emma ci sono Vale LP, presentata con Che Dio ti benedica di Pino Daniele, Le Endrigo, band che ha eseguito l’indeito Stare soli, e per finire Gianmaria, con Mio fratello è figlio unico di Rino Gaetano. Fuori Edo e i Riva, che hanno cantato rispettivamente Dev’essere così di Cremonini, e E non andar più via di Lucio Dalla.

Manuel Agnelli

Ultimo ma non per importanza, Manuel Agnelli e la sua squadra scelta con il supporto di Marco Giallini. Il team è composto dai Bengala Fire che hanno dato il proprio tocco a See Emily Play dei Pink Floyd. Poi ci sono i Mutonia (Psycho Killer dei Talking Heads) e il sempre stupefacente Erio, fra i favoriti di quest’edizione che ha portato davanti ai giudici Please please please let me get what I want dei The Smiths. Esclusi Phill Reynolds, che ha cantato I fought the law dei Clash, e Nava con l’inedito Firefly.

Articolo Precedente
Milano Music Week 2021

Torna la Milano Music Week 2021 in presenza e online: inaugura Vasco Rossi

Articolo Successivo
Michele Bravi

Michele Bravi su "Cronaca di un tempo incerto": «Accettare l'incertezza per vivere il trauma»

Articoli correlati
Total
1
Share