RTL 102.5 si conferma la radio più ascoltata d’Italia

Anche nel secondo semestre 2020, RTL 102.5 si conferma punta di diamante della radiofonia nazionale grazie ai suoi ascoltatori
Eric Nopanen/Unsplash
Eric Nopanen/Unsplash

Grandi notizie per RTL 102.5. Sono stati diffusi oggi i dati TER relativi all’ascolto radiofonico nel giorno medio del secondo semestre 2020. Indovinate quale emittente si è confermata la più amata della radiofonia italiana? Visitata ogni giorno da star e addetti ai lavori del panorama musicale, RTL si è stata portata ancora una volta in cima dalla sua very normal people.


Se la radio ha potuto confermare la sua leadership, è anche merito del proprio pubblico. Ascoltatori che scelgono quotidianamente la compagnia della musica di RTL e l’interazione con i vari speaker. Merito anche di imperdibili eventi come RTL 102.5 Power Hits, che contribuiscono a fidelizzare un esercito sempre più vasto di seguaci.

Il Presidente di RTL 102.5 Lorenzo Suraci commentato così l’importante risultato, registrato nei mesi della pandemia:


«Mai come in questo ultimo anno, difficile per tutti, la radio italiana ha saputo reinventarsi offrendo al pubblico un mix di informazione e intrattenimento nel rispetto dello stato d’animo di milioni di italiani. RTL 102.5 si conferma la prima radio italiana: “è il risultato di un patto di fiducia che ci lega ai nostri ascoltatori che ci continuano a riconoscere come la loro casa mediatica sia in radio che in televisione».


Articolo Precedente
Billboard

Billboard Music Awards 2021: annunciata la data ufficiale

Articolo Successivo
Kobe Bryant, Fred Lee for Getty Images

Kobe Bryant, a un anno dalla morte 6 ricordi musicali

Articoli correlati
Ludovico Einaudi
Leggi di più

Con “Underwater” Ludovico Einaudi e il suo piano ci fanno volar via dalla frenesia. L’intervista.

Un ritorno alla semplicità per il pianista e compositore molto amato in tutto il mondo che dopo il successo dell’album "Cinema", con le sue colonne sonore più famose tra cui quelle dei due film più premiati della stagione cinematografica, vincitori di Oscar, Bafta e Golden Globe, "Nomadland" e "The Father", si concentra solo sul pianoforte, alla ricerca di un suono particolarissimo

Total
1
Share