Thom Yorke ha lanciato il singolo Hands Off the Antarctic, appoggiando l’organizzazione ambientalista Greenpeace nella lotta contro il cambiamento climatico e contro il disturbo umano nell’Oceano Antartico.

La canzone strumentale carica di synth è stata pubblicata insieme a un video della scena antartica dalla nave di ricerca di Arctic Sunrise di Greenpeace.

«Ci sono alcuni posti su questo pianeta che sono destinati a rimanere grezzi e selvaggi e non devono essere distrutti dall’impronta dell’umanità», ha detto Yorke in una dichiarazione.

«Questa traccia parla del fermare la marcia incessante di quei passi pesanti. L’Antartide è una vera e propria terra selvaggia e ciò che accade lì ci colpisce tutti. Ecco perché dovremmo proteggere questa zona».

L’Antartide si sta sciogliendo tre volte più velocemente rispetto al 2007, e Greenpeace sta spingendo per la formazione dell’Antarctic Ocean Sanctuary. È un’area progettata per preservare l’ecosistema al suo interno.

Guarda qui il video di Hands Off the Antarctic di Thom Yorke