Jaspers: in anteprima il nuovo singolo “Rockstar” (con videoclip)

La band nota grazie alla residency a Quelli Che il Calcio vira su sonorità decisamente rock in questo nuovo brano che anticipa il progetto discografico in uscita nel 2022
Foto Jaspers - Rockstar - anteprima - foto di Chiara Sardelli
Foto di Chiara Sardelli

I Jaspers, la band in maschera nota grazie a Quelli che il calcio, tornano con il nuovo singolo Rockstar, disponibile da venerdì 18 febbraio. Il nuovo brano anticipa l’arrivo di un nuovo album previsto entro la fine dell’anno. Ve lo presentiamo oggi in anteprima, con tanto di videoclip ufficiale.


«Il brano parla di una serata vissuta senza limiti e carica di promiscuità», racconta la band. «Il messaggio che abbiamo voluto lanciare è che anche la persona più comune può sentirsi una rockstar per una sera, superando le proprie barriere e lasciando libero sfogo a trasgressioni e curiosità più profonde. Le serate promiscue sono state un periodo di alcuni membri dei Jaspers (di cui non faremo mai i nomi!). Per questo praticamente il brano è nato al volo, spontaneamente, da un riff di chitarra da cui si è sviluppato il tutto».


Con Rockstar i Jaspers esplorano sonorità più vicine al rock, diverse da quelle che hanno caratterizzato il lavoro fatto finora. Nel videoclip, diretto da Elio Nubes De Filippo, si alternano immagini dei Jaspers durante una performance al Legend Club di Milano coi loro tipici abiti di scena, alternate a scene che vedono protagonista la body piercer Xenia Eunice che è stata scelta per l’attitudine volutamente rock, fra tatuaggi, piercing e split tongue (lingua biforcuta).

Nel video si possono cogliere diversi omaggi musicali e cinematografici, fra cui due richiami ai film di Stanley Kubrick. Il primo è Arancia Meccanica, dove vediamo la ragazza bere il Latte+. Il secondo è Eyes Wide Shut, nella fugace ripresa dal basso dei Jaspers con le maschere bianche. L’omaggio musicale invece è un rimando al video di Bohemian Rhapsody dei Queen, quando i componenti, con le luci puntate sul volto, appaiono nel buio cantando.

Guarda in anteprima il video di Rockstar dei Jaspers

Jaspers – Bio

I Jaspers nascono nel 2009 dall’incontro tra diversi musicisti presso il CPM Music Institute di Milano. Il nome è ispirato al filosofo e psichiatra Karl Jaspers. Vengono notati inizialmente da Franco Mussida, fondatore e chitarrista storico della PFM, per poi continuare a collaborare con tantissimi produttori e musicisti Italiani nel corso degli anni, oltre che a fare tour in tutta Italia.

Tra le varie produzioni, escono con due singoli in chiave rock: In Fondo al Mar, cover della celebre canzone Disney tratta dal film La Sirenetta, e Il Cielo in una Stanza di Gino Paoli. Pochi anni dopo volano a Londra per collaborare con Cass Lewis, bassista degli Skunk Anansie.

Dal 2017 al 2021 i Jaspers sono stati la band ufficiale della trasmissione di Rai 2 Quelli che il calcio, condotta da Luca e Paolo con Mia Ceran. Durante i tour, la band ha condiviso il palco con artisti nazionali e internazionali come: Skindred, Lacuna Coil, Stef Burns, Linea 77, Enrico Ruggeri, Giuliano Palma, Rezophonic, Africa Unite, Modena City Ramblers, Marta Sui Tubi, Bryan Ferry, Roy Paci, Edoardo Bennato, Persiana Jones, Vallanzaska, Nanowar of Steel, Rumatera, Alteria.

I Jaspers sono Fabrizio Bertoli (voce), Erik Donatini (basso), Eros Pistoia (chitarre), Francesco Sgarbi (tastiere), Giuseppe Ferdinando Zito (voce). Al momento la band si avvale della collaborazione di due diversi batteristi: Roberto Gualdi per le sessioni in studio di registrazione (a partire da Rockstar) e Giovanni Tani Jr. per i live.


Articolo Precedente
Mahmood

Mahmood, annunciata la data zero del tour e rinviati alcuni live (causa Eurovision)

Articolo Successivo
Slam Jam - I DEVO al Max's Kansas City, novembre 1977 - foto di Allan Tannenbaum

Slam Jam, Luca Benini racconta la capsule collection dedicata ai Devo

Articoli correlati

Total
3
Share