Bruce Springsteen: è uscito “Letter to You”, il suo 20esimo album

Nonostante abbia passato i 70 anni, il Boss Bruce Springsteen è tornato con un docu e un disco che segna il ritorno con la E Street Band
Danny Clinch

Bruce Springsteen sarà anche dal lato sbagliato dei 70, ma ha chiaramente bevuto alla fonte della giovinezza.

Il leggendario rocker è stato prolifico ultimamente, ricaricato da nuove energie. Oggi pubblica Letter to You, il suo ventesimo album in studio e la sua prima reunion con la E Street Band dal tour di The River 2016.

Con 12 tracce e quasi un’ora di esecuzione, Letter to You include nove lavori scritti recentemente da Bruce Springsteen per la E Street Band, più nuove versioni di composizioni inedite degli anni ’70, Janey Needs a Shooter, If I Was the Priest e Song for Orphans.

All’inizio di questa settimana, il Boss si è unito a Zane Lowe su Apple Music per un tuffo profondo nella sua carriera, i suoi pensieri sulla scrittura di un libro, il suo spettacolo di Broadway e molto altro ancora.

https://www.instagram.com/p/CGDZ0a1h4LA/

Le parole dell’artista

«È stato un grande progetto per noi», dice del nuovo album, «perché non credo che abbiamo mai suonato dal vivo insieme in studio e poi abbiamo tenuto tutto quello che abbiamo fatto per l’intero take, tutto il canto, tutto il suonare. È la E Street Band davvero completamente live. Ho sovrainciso alcuni assoli e cose del genere, ma in realtà è la band in un colpo solo. Abbiamo già suonato dal vivo in studio, ma non abbiamo mai tenuto tutto, siamo sempre tornati e abbiamo sovrainciso una voce o messo altre cose».

Letter to You è stato prodotto nello studio di Springsteen nel New Jersey con Ron Aniello, mixato da Bob Clearmountain e masterizzato da Bob Ludwig, e presenta le canzoni precedentemente pubblicate Ghosts e la title track dell’LP.

Tutte le tracce sono state completate in meno di due settimane. «Questa è stata la prima volta in cui ho trovato un gruppo di canzoni relativamente molto rapidamente» ha detto Springsteen a Lowe. «Era passato davvero un po’ di tempo da quando avevo messo insieme la band e l’avevo fatta suonare in studio. E quindi è solo il tempismo e cosa ti succede e dove ti trovi in posti diversi nella tua vita e tutto arriva ed è il momento. È stato solo un buon momento».

Tra documentario e teatro

Letter To You arriva con un documentario di Thom Zimny, intitolato Bruce Springsteen’s Letter To You, un’esclusiva di Apple TV+.

Il nuovo set copre un periodo incredibilmente impegnativo per il rocker americano. La biografia di Springsteen Born to Run (Simon & Schuster) e il suo album di accompagnamento Chapter And Verse sono arrivati a settembre 2016.

Più tardi, la sua produzione di Springsteen a Broadway al Walter Kerr Theatre di Jujamcyn sarebbe stata eseguita in 236 spettacoli da ottobre 2017 a dicembre 2018, e ha generato un album con la colonna sonora e uno speciale di Netflix.

Letter to You è il seguito di Western Stars (2019) di Bruce Springsteen. Con il suo collaboratore di lunga data Zimny, ha anche co-diretto Western Stars, un lungometraggio pubblicato dalla Warner Bros.

Ascolta Letter To You di Bruce Springsteen

Articolo Precedente

Laura Pausini: «Durante il lockdown mi chiesi: a qualcuno interessa ascoltarmi?»

Articolo Successivo

Donna Summer e la storia di "The Wanderer" che spegne 40 candeline

Articoli correlati
Total
4
Share