The Weeknd vs Grammy: la risposta degli Academy

Il CEO di Recording Academy, Harvey Mason Jr, è intervenuto in seguito al tweet dell’artista canadese, in cui accusava i Grammy di corruzione
Richard Shotwell/Invision/AP/Shutterstock (105

La controversia sull’estromissione di The Weeknd dalle nomination della 63a edizione dei Grammy Awards sta facendo passare in secondo piano la competizione stessa, dato che molti reputavano il classico istantaneo Blinding Lights papabile canzone dell’anno. Ma il nome d’arte di Abel non figura da nessuna parte.

Alcune persone vicine all’entourage di The Weeknd hanno dato la loro versione dei fatti con una missiva alla stampa:

«Ci sono stati molti incontri tra i Grammy e il team di The Weeknd in merito alla sua performance in programma per i Grammy del 2021. Ci fu un ultimatum, che portò a una controversia con l’artista, che doveva esibirsi anche al Super Bowl […] alla fine è stato concordato che si sarebbe esibito in entrambi gli eventi».

«I Grammy hanno avuto le loro votazioni per le nomination il 12 ottobre, e hanno avuto tutte queste convocazioni con il team di The Weeknd nell’ultimo mese e oggi, il 24 novembre, The Weeknd non ha avuto mezza nomination ed è ora completamente ignorato dai Grammy. Questo era l’anno in cui avrebbero dovuto consacrarsi definitivamente. Qual è il procedimento e dov’è la trasparenza?»

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Weeknd (@theweeknd)

La difesa dei Grammy di Harvey Mason Jr.

Interpellato sulla diatriba The Weeknd-Grammy, il presidente e CEO ad interim della Recording Academy Harvey Mason Jr. ha rilasciato una dichiarazione a Billboard:

«Capiamo che The Weeknd sia deluso per le mancate nomination. Sono rimasto sorpreso e posso empatizzare con quello che sta provando. La sua musica quest’anno è stata eccellente…».

«Siamo stati entusiasti quando abbiamo scoperto che si sarebbe esibito al prossimo Super Bowl e ci sarebbe piaciuto che si esibisse anche sul palco dei Grammy il fine settimana prima… Per essere chiari, il voto in tutte le categorie è terminato ben prima che la performance di The Weeknd al Super Bowl fosse annunciata, quindi non avrebbe potuto in alcun modo influenzare il processo di nomina».

Harvey ha poi chiosato così in merito alla possibilità di vedere The Weeknd perlomeno esibirsi alla cerimonia dei Grammy Awards 2021 prevista il 31 gennaio a Los Angeles:

«The Weeknd è sempre stato un artista che l’Accademia ha rispettato. Penso che una decisione di tale portata per quanto riguarda lo spettacolo sarebbe stata presa da Ben Winston. Lo abbiamo avuto nello show due volte in passato e ha sempre fatto performance incredibili per noi».

Articolo Precedente
Murales dedicato a Maradona, foto di Wagner Fontoura

Addio Maradona. Quando Manu Chao gli dedicò "La Vida es una Tombola"

Articolo Successivo

Maradona: le reazioni degli artisti alla scomparsa del Pibe de Oro

Articoli correlati
Total
3
Share