Buon compleanno The Weeknd: 5 brani per ripercorrere la sua carriera

Il cantante, originario di Toronto, compie oggi 31 anni. Da Starboy a Save Your Tears, ecco cinque brani per ripercorrere la sua carriera
The Weeknd
The Weeknd. Credit: Nabil Elderkin

Tanti auguri The Weeknd! Abel Makkonen Tesfaye, questo il vero nome dell’artista, oggi compie 31 anni. Il cantante, nato a Toronto il 16 febbraio del 1990, è una vera e propria superstar del panorama musicale mondiale.

A confermarlo, come se ci fosse bisogno di ulteriori conferme, la sua permanenza alla prima posizione nella Top Global Album di Spotify con After Hours, il suo quarto album in studio, a quasi un anno dalla sua pubblicazione.

Se tutto questo non dovesse bastare, i suoi singoli sono anche tra i più streammati sempre su Spotify. Nella Top Global Songs, infatti, nella top ten troviamo, rispettivamente al secondo e terzo posto: Save Your Tears e Blinding Lights.

Insomma, The Weeknd è un vero e proprio golden boy che sta collezionando successi e partecipazioni ad eventi di grande prestigio, come l’Haltfime Show al Super Bowl dello scorso 7 febbraio.

Per celebrarlo nel giorno del suo compleanno abbiamo selezionato cinque canzoni per ripercorrere la sua scintillate carriera.

Starboy ft. Daft Punk

Non si può parlare di The Weeknd senza menzionare Starboy, brano tratto dal suo terzo e omonimo progetto discografico. La canzone, realizzata in collaborazione con i Daft Punk, parla di argomenti piuttosto inflazionati: sesso, droga e vita da rock star. Ovviamente, tutto in puro stile The Weeknd.

Starboy, tra l’altro è presente nel film del 2019 Diamanti Grezzi. Nel lungometraggio, con protagonista Adam Sendler, vediamo il cantante cimentarsi nei panni di se stesso e cantare in un nightclub.

Can’t Feel My Face, la canzone di The Weeknd che tutti hanno contato

Questo è probabilmente il brano con cui The Weeknd si è fatto conoscere, in Italia, ad un pubblico più mainstream. Can’t Feel My Face è il terzo singolo estratto dal suo secondo album, Beauty Behind the Madness.

Dalle sonorità prevalentemente funk e pop, questo brano affronta una tematica che riguarda la vita personale del cantante: la dipendenza dalla cocaina. The Weeknd non parla mai esplicitamente di droghe, ma utilizza una metafora, scegliendo una donna come escamotage per parlare di qualcosa che lo fa stare bene, anche se gli porta un sacco di guai.

In particolare, nel ritornello, proprio la frase che dà il titolo al brano fa riferimento ad uno dei principali effetti collaterali dell’uso della cocaina: la perdita di sensibilità al viso.

Live For feat. Drake

Live For è una delle 10 tracce contenute nel debut album di The Weeknd, Kiss Land. Nel 2013, poco prima di pubblicare il brano, il cantante ha postato una foto insieme a Drake, presente nella traccia, che ha per sempre dissipato le voci su una loro faida, evidentemente inesistente.

Una canzone intensa, nella quale i due artisti dialogano sulle difficoltà di vivere in una città che gli sta stretta e sogni infranti e che non potranno mai realizzarsi.

Blinding Light, il brano da record di The Weeknd

Con After Hours The Weeknd ha battuto ogni record. L’album, infatti, è diventato il disco R&B con più streaming di tutti i tempi. Un record già detenuto dal cantante con Starboy. Tra le tantissime tracce fortunate di questo su ultimo progetto discografico non si può non citare Blinding Lights, singolo che ha ottenuto il triplo platino.

Questo brano, dai tratti delicati ma allo stesso tempo oscuri, racconta di come spesso si cerchi di fare di tutto per riuscire a raggiungere la persona che si desidera, anche se tutto quello che ci si trova davanti ci intralcia la strada. A dicembre 2020, tra l’altro The Weeknd ha pubblicato una nuova versione del brano insieme alla cantante spagnola Rosalía.

Save Your Tears

Il video di Save Yours Tears ha sicuramente destato scalpore tra i fan di The Weeknd, e non solo. Il cantante, infatti, per il videoclip dell’ultimo singolo estratto da After Hours si è mostrato con il viso alterato da trucco e (finta) chirurgia plastica.

In questo brano The Weeknd esplora uno dei suoi temi principali: le relazioni passate. Save Your Tears infatti racconta delle storie con donne del suo passato. Un bilancio, così potremmo definirlo, che si fa quando una storia d’amore finisce e l’unica cosa che rimane sono i cuori spezzati.

Articolo Precedente
L.L.A.M.A. / fonte: ufficio stampa

Gruppo LEGO e Universal lanciano i prodotti musicali LEGO VIDIYO

Articolo Successivo
Ed Sheeran / ph: Mark Surridge

Buon compleanno Ed Sheeran, 30 anni di successi e rivoluzione pop

Articoli correlati
Total
4
Share