Taylor Swift: esce album live ma senza il suo ok

Taylor Swift non ha dato la sua benedizione a Scooter Braun e all’ex etichetta Big Machine Label Group per questo lancio. Lo ha scritto su Instagram
Taylor Swift
Foto di Rich Fury / Getty Images for Billboard

È arrivata una nuova registrazione dal vivo di Taylor Swift, giusto in tempo per un altro fine settimana in quarantena. Ma non è proprio un’uscita tranquilla…

Perchè? Bene, TayTay non ha dato la sua benedizione per Live From Clear Channel Stripped 2008, pubblicato mentre continua la sua faida con Scooter Braun e Big Machine Label Group.

La registrazione fatta dodici anni fa mette in mostra l’allora cantante country durante uno spettacolo radiofonico alcuni anni prima che la Swift esplodesse come superstar globale.

«Vorrei ringraziare chi mi ha fatto scoprire che la vecchia etichetta stanotte pubblicherà un mio ‘album’», ha scritto prima dell’uscita in una IG story. «Si tratta di un live in radio che ho registrato quando avevo 18 anni. Big Machine scrive che l’uscita è del 2017, ma in realtà arriva a mezzanotte».

E ha concluso: «Mi pare che Scooter Braun e i suoi finanziatori, 23 Capital, Alex Soros, la famiglia Soros e il Carlyle Group abbiano visto il bilancio e abbiano capito che pagare 330 milioni per la mia musica non è stata una scelta saggia. Ora hanno bisogno di soldi. È un altro caso di avidità al tempo del Coronavirus».

Il set live di otto tracce di Taylor Swift include Fearless, Love Story e Untouchable. È già disponibile in streaming su Apple Music.

Articolo Precedente
Spotify ha annunciato l'integrazione con il servizio di Google Maps

Spotify, ora i fan possono fare donazioni ai propri artisti preferiti

Articolo Successivo
I Subsonica hanno lanciato un nuovo disco

Subsonica, esce il nuovo album "Mentale Strumentale"


Articoli correlati
Total
27
Share