Sting, in arrivo il nuovo album “The Bridge”. Da oggi online il primo singolo

Si intitola If It’s Love e apre le danze a quello che si prospetta un nuovo, grande viaggio nella musica dell’ex Police, in arrivo il 19 novembre
Sting. Foto di Eric Ryan Anderson
Sting. Foto di Eric Ryan Anderson

Il pluripremiato Sting, in questo periodo, non sta solo facendo parlare di sé per le sue avventure imprenditoriali in ambito food nella nostra bella Italia. L’artista ha in serbo per noi ancora tanta nuova musica e annuncia oggi l’arrivo di un nuovo album di inediti, The Bridge. Il progetto è anticipato dal primo singolo inedito If It’s Love, disponibile già da oggi in streaming, in attesa della release ufficiale dell’album il 19 novembre.

Nel corso della sua lunga carriera, l’ex Police ha sperimentato davvero innumerevoli generi e stili differenti, esplorando tante sfaccettature musicali che dimostrano la sua capacità di creare un pop sempre nuovo e fresco. Le sue abilità si rinnovano anche in The Bridge e si mettono subito in mostra in questo nuovo singolo, che potete ascoltare qui sotto.

Sting, un nuovo brano d’amore

La voce di Sting, marchio di fabbrica per l’artista, scivola sulla strumentale del brano raccontando un amore romantico che, quasi come una malattia, mette in mostra tutti i suoi sintomi. Un testo sicuramente influenzato dalla pandemia, che ha portato l’artista a riflettere sulla perdita personale, sulla separazione e sul confinamento in un momento di tumulto generale.

«Non sono sicuramente il primo cantautore che paragona l’innamoramento o la fine dell’amore con una malattia incurabile e non sarò certo l’ultimo», ha dichiarato Sting. «If It’s Love è il mio contributo a quel modello in cui la metafora dei sintomi, diagnosi e la propria incapacità rendono tutti noi simili tanto da ritrovarci a sorridere mestamente», conclude l’artista.

In attesa di The Bridge

L’album si prospetta un lavoro variegato che esplora una moltitudine di concetti e temi. Ma è anche un ritorno al passato per Sting, che ripercorre i luoghi e la musica che hanno formato le sue fondamenta. A proposito di The Bridge, l’artista ha infatti aggiunto: «Queste canzoni sono tra un posto e un altro, tra uno stato mentale e un altro, tra la vita e la morte, tra le relazioni. Tra le pandemie, tra le ere, politicamente, socialmente e psicologicamente, ognuno di noi è bloccato nel mezzo di qualcosa. Abbiamo bisogno di un ponte».

Le ispirazioni sono rock and roll, jazz, musica classica e folk. Una sintesi di tutto questo sfocia nel pop rock del brano di apertura Rushing Water e nell’indie pop della stessa If It’s Love, nella ballata elettronica di Loving You e nella romantica For Her Love. La collaborazione con il chitarrista Dominic Miller spunta invece nel sound di brani come The Book of Numbers, Harmony Road e The Bells of St. Thomas.

Alla fine del mese, Sting sarà sul palco del Teatro Antico di Taormina (27 settembre), per poi passare dalla Grecia il 30 settembre e 1 ottobre. Il 29 ottobre, invece, prenderà il via la residency a Las Vegas dove l’artista tornerà per un altro speciale show.

Articolo Precedente
Power Hits Estate 2021

RTL 102.5 Power Hits Estate: diario di una notte di fine estate per un rito italico

Articolo Successivo
Little Simz. Foto di Nwaka Okparaeke

Little Simz: «Bisogna guardarsi dentro per capire cosa non va nel mondo»


Articoli correlati
Total
3
Share