Mariah Carey ha lavorato a un album alt-rock mentre registrava “Daydream”

Come rivelato in un passaggio della autobiografia di Mariah Carey, la cantante ha registrato un album rock parallelamente a Daydream
John Shearer/Getty Images for dcp

A metà degli anni ’90, mentre si occupava di Daydream durante il giorno, Mariah Carey passava le notti ad occuparsi di un altro album, molto diverso.

Nella sua nuova biografia, la popstar rivela che ha lavorato su un album rock con la band Chick durante il periodo delle sessioni di Daydream.

«Fatto divertente: ho fatto un album alt-rock mentre stavo facendo Daydream» ha scritto domenica Mariah Carey su Twitter, dove ha condiviso un estratto dal suo prossimo libro, The Meaning Of Mariah Carey. «Solo per ridere, ma mi ha fatto superare giorni bui».

«In realtà ho iniziato ad amare le canzoni», ha ammesso la cantante.

«Mi impegnerei completamente per il mio personaggio», ha scritto. 

«Stavo suonando con lo stile delle cantanti bianche spigliate, punk-light, all’epoca popolari. Sai, quelle che sembravano così spensierate con i loro sentimenti e la loro immagine. Potevano essere arrabbiate, arrabbiate e disordinate, con vecchie scarpe, mutande spiegazzate, sopracciglia ribelli, mentre ogni mossa che facevo era così calcolata e curata. Volevo liberarmi, liberarmi ed esprimere la mia miseria – ma volevo anche ridere. Non vedevo l’ora di fare le band session del mio alter ego dopo Daydream ogni notte».

Articolo Precedente

Taylor Swift sorpassa Whitney Houston: è record di settimane al n. 1

Articolo Successivo

Perché Young M.A può essere esplicita solo perché androgina?

Articoli correlati
Total
3
Share