Undici tracce che raccontano le nuove sonorità della band di Tommaso Paradiso. È uscito oggi per Carosello Records Love, il nuovo disco dei Thegiornalisti, prodotto interamente da Dario Faini.

«Credo che questi brani siano il meglio di quello che ho tirato fuori in questi anni. Ho scelto la tracklist in base a quanto mi hanno emozionato alcuni brani piuttosto che altri», ci ha spiegato Paradiso. «Non volevo un concept album. Ci sono elementi che legano il disco, ma solo tutte storie diverse tra loro».

Dopo il successo di Completamente Sold Out (che, forse anche non inconsciamente ha segnato un inedito incontro tra la scena indie e il mainstream), è stato probabilmente più complicato per Paradiso fare il bis.

Da qui l’idea di Love: «Trump aveva appena annunciato di voler costruire il famoso muro, e mi è venuto in mente questo titolo, un po’ alla John Lennon. Se fossi stato un trapper romano l’avrei chiamato Volemose Bene», ha scherzato.



Nella tracklist i successi New York, Questa Nostra Stupida Canzone d’Amore e Felicità Puttana. Ma anche nuove riflessioni come L’Ultimo Giorno sulla Terra («È nata dopo una litigata con la mia ragazza qui a Milano») o Dr.House, che è una vera e propria lettera al personaggio tv («È un personaggio che vorrei esistesse realmente. Dr.House è bello perché non guarda in faccia il paziente ma usa solo i dati analitici per salvarlo. Mi piace l’idea del corpo come strumento»). Ma anche Una Casa al Mare («È nata quando ho chiesto alla mia ragazza cosa desiderasse in quel particolare momento»).

I Thegiornalisti saranno in tour a partire dal prossimo 19 ottobre, appuntamento per la data-zero della tournée all’Arena di Vigevano. Ca va sans dire: le date sono quasi tutte Completamente Sold-Out

Ascolta qui Love dei Thegiornalisti