Griff: sarà lei la tua futura cantante preferita?

La cantante di The Mirror Talk EP ha vinto a soli 20 anni il premio di rising star ai Brit Awards, al pari di colleghe come Adele
Griffy, cover di One Foot in Front of the Other- Fonte: Instagram
Griffy, cover di One Foot in Front of the Other- Fonte: Instagram

Ci sono premi che sembrano aprire le porte del successo ai suoi vincitori. Il Brit Award rising star potrebbe rientrare tranquillamente tra questi, se consideriamo la lista di star mondiali che si sono consacrate dopo il riconoscimento. Da Adele a Jorja Smith, da Florence + The Machine a Ellie Goulding, la lista è davvero ricca di pezzi da 90. Si è da poco aggiunto un nome che potrebbe presto fare il salto di qualità. Parliamo di Griff.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da BRITs (@brits)

L’artista britannica ventenne, Sarah Faith Griffiths all’anagrafe, si è aggiudicata il titolo di stella nascente dell’anno battendo Pa Salieu e Rina Sawyama. Un trionfo che le ha permesso di entrare nella storia come una delle più giovani artiste a portarsi a casa il premio. Basti pensare che anche Jorja Smith aveva la sua età quando vinse nel 2018. Cresciuta nel mito di Mary J Blige e Stewie Wonder, Griff ha già all’attivo una firma con Warner, e si è fatta conoscere soprattutto grazie al progetto del 2019 The Mirror Talk EP, che consta di cinque brani. Scontata la gioia incontenibile per la vittoria, che la stessa artista ha condiviso con i propri fan su Instagram spiegando di aver ricevuto la notizia a bordo di un taxi che ha acceso con il proprio urlo di gioia. Con buona pace del tassista, che forse un domani potrà raccontare di aver portato a bordo una celebrità mondiale. Griff, perlomeno, si augura che il Brit Award le porti la stessa fortuna dei suoi predecessori.

Articolo Precedente
Orietta Berti e Alex Bertani, fonte: ufficio stampa

Da Orietta a "Paperetta Berti": la cantante è finita su Topolino

Articolo Successivo
colapesce e dimartino podcast

Colapesce e Dimartino diventano "Big!" nel loro primo podcast


Articoli correlati
I 9 video più discussi di Madonna da Papa Don't Preach all'ultimo God Control
Leggi di più

I 9 videoclip più controversi di Madonna

Da "Papa Don't Preach" all'ultimo singolo "God Control" (contenuto nel disco "Madame X", che ha debuttato alla #1 della Billboard 200). Ma anche "American Life" e "Justify My Love". Ecco tutte le volte in cui Madonna ha usato i suoi videoclip per lanciare messaggi forti e spesso scomodi
Total
126
Share