Duran Duran, ascolta il nuovo singolo “Laughing Boy”

Il brano della band britannica è il primo di tre inediti che saranno contenuti nella deluxe edition di Future Past, in uscita venerdì 11 febbraio
Duran Duran
Duran Duran, foto ufficio stampa

I Duran Duran – a cui abbiamo dedicato la cover story di ottobre 2021 – celebrano la loro tanto attesa nomination nella Rock and Roll Hall of Fame con Laughing Boy, la prima di tre nuove canzoni. Il brano, uscito a mezzanotte, è uno degli inediti che saranno contenuti nella deluxe edition di Future Past, in uscita venerdì 11 febbraio.


Nick Rhodes, tastierista dei Duran Duran, apre la strada a un paesaggio sonoro fatto di synth, con lo schioccante basso di John Taylor e Simon Le Bon, frontman della band, che colpisce con la sua voce, capace di raggiungere note altissime.


Future Past è il 15° album in studio dei Duran Duran. Al progetto hanno partecipato tantissimi artisti, come Graham Coxon dei Blur, Tove Lo, CHAI, Irovian Doll e Mike Garson, ex pianista di David Bowie. Inoltre, nell’album sono presenti anche le produzioni di Erol Alkan e Giorgio Moroder.

L’album, pubbliato via Tape Modern e BMG, è stato registrato a Londra e Los Angeles durante l’isolamento. Qui, tra l’altro, troviamo di nuovo Mark Ronson, produttore di As You Need Is Now, che ha co-scritto e suonato Wing, con il mixaggio di Mark “Spike” Stent.

Future Past, l’ultimo album della band che corona una carriera stellare

Dopo la sua uscita, a ottobre 2021, Future Past ha raggiunto la #3 della Official UK Albums Chart, la più alta posizione in classifica dei Duran Duran in patria da 17 anni. Il quartetto, inoltre, supporterà LP con una serie di concerti nel Regno Unito e in Europa nei prossimi mesi, compresa una data speciale a Hyde Park, a Londra, il 10 luglio.

In una carriera discografica di quattro decenni, i Duran Duran hanno guidato le classifiche di vendita su entrambi i lati dell’Atlantico. Sono entrati nel Guinness World Records, hanno vinto due Grammy, l’Ivon Novello Award e il Brit Award per il contributo eccezionale dato alla musica britannica. In tutto questo, però, non erano mai stati nominati per la Rock and Roll Hall of Fame, fino ad ora.

«In una parola: incredibile. Abbiamo lavorato così duramente per così tanto tempo. E ci si sente bene a ricevere una nomination come questa dall’industria in cui lavoriamo». A diro è stato Nick Rhodes, tastierista della band.

I Duran Duran sono tra i diciassette artisti nominati nella Rock and Roll Hall of Fame, con i cinque membri che saranno annunciati a maggio 2022.

Ascolta Laughing Boy dei Duran Duran


Articolo Precedente
Kappa FuturFestival, foto ufficio stampa

Torna Kappa FuturFestival, su tre giorni: i primi (stellari) nomi annunciati

Articolo Successivo
Daft Punk - The Sonos Guide - musica francese

The Sonos Guide: cent’anni di musica francese, da Édith Piaf ai Daft Punk

Articoli correlati

Total
18
Share