Da “Blinding Lights RMX” a “X”, le migliori collaborazioni bilingui del 2020

È stato un 2020 difficile, ma anche ricco di connessioni tra idiomi e sound molto apprezzate anche a livello mainstream (vero Rosalía?)
The Weeknd e Rosalía/ Photo credit: Nabil

I duetti spanglish sono diventati una tendenza crescente nell’industria musicale negli ultimi anni. Romeo Santos e Usher sono stati due dei primi artisti a non esitare a cantare in entrambe le lingue, come si è sentito nella canzone del 2011 Promise. Impossibile dimenticare Shakira e Beyoncé in Beautiful Liar. E ancora, Justin Bieber in Despacito di Luis Fonsi con Daddy Yankee, che ha ispirato una rivoluzione di collaborazioni bilingui e fusioni di stili musicali. E nel 2020?

Durante l’anno che volge al termine, abbiamo notato sempre più artisti provenienti da diverse parti del mondo e generi collaborare con i latin artist. Abbiamo raccolto le migliori.

Blinding Lights (Remix), The Weeknd ft. Rosalía

The Weeknd e Rosalia hanno davvero sorpreso i fan quando hanno annunciato questa collaborazione. Combo devastante, dato che la cantante spagnola ha aggiunto la sua voce dal sapore flamenco-pop ad uno dei massimi successi del 2020.

Hawai (Remix), Maluma ft. The Weeknd

Ritroviamo Abel a cantare, udite udite, in spagnolo, per la prima volta al fianco di Maluma.

Tears of Gold, David Bisbal ft. Carrie Underwood

David Bisbal ha reclutato la star country Carrie Underwood per il pezzo bilingue Tears of Gold. Una traccia pop ballabile, in cui sia Bisbal che Underwood ostentano la loro chimica vocale e le loro abilità di canto in inglese e spagnolo.

Del Mar, Ozuna ft. Doja Cat & Sia

Ozuna ha collaborato con Doja Cat e Sia per il suo singolo Del Mar. Il cantante performa in spagnolo, mentre Doja rappa in inglese. Sia fa entrambe le cose.

Bigger Love (Remix), John Legend ft. Mau & Ricky

Aggiungendo il loro tocco di finezza latin, Mau e Ricky hanno collaborato con John Legend per Bigger Love (Remix): «Non so se siamo i migliori per questo lavoro, ma di sicuro saremo i più veloci, i più efficienti, i più affamati ed entusiasti».

Mamacita, Black Eyed Peas ft. Ozuna & J. Rey Soul

Dopo aver collaborato con J Balvin in Ritmo, i Black Eyed Peas hanno reclutato Ozuna e J. Rey Soul per Mamacita (uscita ad aprile), singolo accattivante che campiona il successo di Madonna del 1987 La Isla Bonita. La collaborazione ha raggiunto il 7° posto della classifica Hot Latin Songs, diventando la seconda top 10 per i BEP, la 22esima per Ozuna e la prima per J.Rey Soul.

No Me Ame, Anuel AA ft. Rvssian & Juice WRLD

Quasi sei mesi dopo la sua morte, Juice WRLD ha fatto un’apparizione postuma nell’uscita del 17 aprile 2020 di Anuel AA No Me Ame, in collaborazione con il produttore giamaicano Rvssian. Registrata prima della morte di Juice WRLD, la canzone malinconica presenta Anuel che rappa in spagnolo e Juice in inglese.

Un Dia (One Day), J Balvin, Dua Lipa, Bad Bunny & Tainy

Fondendo il meglio di entrambi i mondi, lo spanglish intreccia melodie seducenti di pop sognante e atmosfere dancehall e reggaeton. Nei suoi versi, Bad Bunny campiona anche parte di Sol, Playa y Arena di Tito El Bambino e Jadiel del 2007, aggiungendo un tocco di reggaeton vecchia scuola. Partecipazione straordinaria di Ursula Corbero – la Tokyo di LCDP – nel videoclip ufficiale.

Illuminati, Lil Pump ft. Anuel AA

Il 24 aprile 2020 Lil Pump e Anuel AA hanno lanciato l’infernale video Illuminati, diretto da Spiff TV. Fun Fact: il primo si è beccato il morso di un serpente durante le riprese.

Gotta Be Patient, Michael Bublé ft. Barenaked Ladies & Sofia Reyes

Durante la quarantena, Michael Bublé ha collaborato con Barenaked Ladies e Sofia Reyes per Gotta Be Patient: «È stato sicuramente un momento clou della mia carriera!», ha detto in precedenza Reyes a Billboard.

Que Maldicion, Banda MS ft. Snoop Dogg

Banda MS e Snoop Dogg hanno lanciato Que Maldición il primo maggio 2020, dimostrando che la musica messicana e l’hip-hop rappresentano un’unione perfetta tra due culture.

X, Jonas Brothers ft. Karol G

X dà un tocco pop dance accattivante al 2020, intrecciandolo con i sapori della rumba latina.

El Tejano, Lauv ft. Sofia Reyes

L’artista di San Francisco Lauv e la cantante messicano-americana Sofia Reyes hanno collaborato per El Tejano, parte dell’album di debutto del primo, How I’m Feeling.

Hechicera, Carlos Vives ft. Jessie Reyez

Insieme per il nuovo album di Carlos Vives Cumbiana, Jessie Reyez fa parte di Hechicera, una canzone che – secondo Vives – parla di una donna molto potente: «In Colombia ci insegnano di Bachué, la dea che emerge dall’acqua, e io volevo trovare una donna che la personificasse».

One World, One Prayer, The Wailers ft. Skip Marley, Farruko, Shaggy & Cedella Marley

Prodotto e scritto da Emilio Estefan circa due anni fa, One World, One Prayer è una canzone reggae bilingue dalle sfumature urban in collaborazione con Farruko, Shaggy, Cedella Marley e Skip Marley.

TKN, Rosalía ft. Travis Scott

Dopo aver condiviso lo studio più di un anno fa, Rosalia e Travis Scott hanno pubblicato la loro tanto attesa collaborazione, TKN, il 28 maggio 2020. Fondendo melodie mediorientali con ritmi urban, la traccia parla di un leader affidabile e feroce. Scott porta il suo inconfondibile autotune sulla melodia, cantando alcune lines in spagnolo.

No Mañana, Black Eyed Peas ft. El Alfa

La traccia, prodotta da will.i.am e dal co-produttore Johnny Goldstein, è energia pura che si scontra con le restrizioni pandemiche: «Facciamo festa come se non ci fosse un domani», recita per l’appunto il ritornello.

Ayy Macarena (Remix), Tyga ft. Ozuna

A febbraio 2020, Tyga ha reclutato Ozuna per Ayy Macarena (Remix). La strofa rap di 30 secondi di Ozuna parla di un uomo che fa svenire le donne con il suo stile di vita lussuoso. Entrambi gli artisti hanno poi collaborato ancora una volta per Fuego Del Calor di Scott Storch in uscita a maggio, in cui figura un campione di Just A Lil Bit di 50 Cent.

Lento, Lauren Jauregui & Tainy

Lauren Jauregui ha collaborato con il famoso producer Tainy per Lento: «dà alle persone questo sapore, quell’energia sensuale da cui mi piace attingere». Ma per lei la canzone bilingue «parlava più di me che facevo l’amore con la musica. Perché la musica è il motivo per cui mi alzo la mattina».

Articolo Precedente
XXXTentacion

XXXTENTACION: 5 anni fa usciva l'iconica "Look At Me!"

Articolo Successivo
Drake

Da Fabri Fibra a Drake, ecco alcuni dei dischi più attesi del 2021


Articoli correlati
Total
3
Share