I BTS entrano nel Guinness World Records Hall of Fame 2022

La band sudcoreana ha raggiunto una serie di successi senza precedenti nel 2021, tra record di stream su Spotify e YouTube e numero di biglietti venduti per un concerto in live streaming
BTS
BTS, Courtesy Billboard Japan

«The Boys are in the book». Questa è la frase che il Guinness World Records ha utilizzato per annunciare l’ingresso dei BTS nella sua Hall of Fame 2022. Le star del K-pop sono entrare così nel prestigioso libro grazie ai record raggiunti in questi mesi. «Dopo aver infranto innumerevoli record per tutto il 2021, i BTS hanno ulteriormente rafforzato il loro posto nella Guinness World Records Hall of Fame».

L’elenco dei record dei BTS è davvero impressionante e comprende: gruppo più ascoltato su Spotify (16,3 miliardi di stream), maggior numero di contatti su Twitter per una band e gruppo musicale più seguito su Instagram.

Tra i grandi successi dei BTS, inoltre, diversi sono relativi ai loro ultimi singoli. Infatti, tra i record della band troviamo: brano più ascoltato su Spotify nelle prime 24 ore (Butter), maggior numero di spettatori per l’anteprima di un video su YouTube (sempre Butter) e maggior numero di settimane alla #1 nella classifica delle vendite digitali di Billboard (Dynamite, 18 settimane). Infine, un altro grande successo è arrivato dai live in streaming. Infatti, i BTS hanno battuto il record di biglietti venduti, con 756mila ticket.

BTS, l’annuncio dell’ingresso nella Hall of Fame del Guinness World Records

«Nonostante la giovane età, i BTS hanno lasciato un segno nel panorama culturale attuale, liberandosi delle limitazioni del loro mercato nazionale e di una lingua, il sudcoreano, che rimane ampiamente sconosciuta al pubblico internazionale». A dirlo è il Guinness World Records in un articolo che annuncia il loro ingresso nella Hall of Fame. «Attraverso la loro arte, i sette artisti hanno aumentato la consapevolezza intorno alla cultura e alla lingua coreana».

Articolo Precedente
Low - Hey What - intervista - foto di Nathan Keay - 1

Low, mormoni d’avanguardia: «Gli estremi ci attraggono ogni giorno di più»


Articoli correlati
Total
0
Share