È senza dubbio uno dei progetti discografici più attesi dell’anno. È finalmente uscito il quarto album di inediti di Ariana Grande, Sweetener.

L’album è stato anticipato dai singoli No Tears Left to Cry e God is a Woman. Il primo di questi brani sembra riferirsi all’attentato terroristico compiuto dopo la fine di un concerto dell’artista a Manchester il 22 maggio 2017. Si tratta di una ballad che a poche ore dalla sua pubblicazione ha fatto il giro del mondo. Arrivando ai vertici delle classifiche di vendita e streaming in numerosissimi paesi.



God is a Woman, invece, è stata pubblicata il 13 luglio ed è incentrata sul mondo femminile: «Parlo dell’empowerment sessuale femminile. Volevo raccontare di come le donne siano letteralmente tutto. L’universo è dentro di noi», ha spiegato.

La giovane cantante può già vantare 4 nomination ai Grammy Awards e, per questo progetto, ha voluto coinvolgere altri colleghi come Missy Elliott, Nicki Minaj e Pharrell Williams.

Ascolta qui Sweetener di Ariana Grande