Alessandra Amoroso fa emozionare. Anche in live streaming

Alessandra Amoroso ieri sera ha presentato i suoi nuovi singoli, Piuma e Sorriso Grande, in un concerto “drive-in”
Alessandra Amoroso, foto di Flavio & Frank
Alessandra Amoroso, foto di Flavio & Frank

Non serve chiudere gli occhi e sforzarsi per immaginare quale possa essere il più grande desiderio degli artisti in questo momento. Perché salire su un palco, che sia di un piccolo club o di un palazzetto, a più di un anno dall’inizio della pandemia, renderebbe felice anche l’artista più parco di sorrisi. Ed è proprio con un sorriso a trentadue denti, quello che l’ha sempre contraddistinta, che Alessandra Amoroso è salita su piccolo palco allestito davanti al Pala Lottomatica di Roma.

Un luogo simbolico per la cantante, che in questi 12 anni di carriera si è esibita diverse volte proprio sul palco del palazzetto. L’occasione è il suo grande ritorno sulle scene con due nuovi inediti: Piuma e Sorriso grande. Per questo ritorno, in grande stile, Alessandra Amoroso ha voluto, come sempre, festeggiare insieme ai suoi fan con un evento in streaming realizzato sulla piattaforma A-Live.

Se solo una settimana fa vi parlavamo del concerto in streaming dei Maroon 5, che ci aveva lasciato un gusto dolce amaro in bocca, quello stesso sapore si ripresenta anche in quest’occasione, ma per motivi diversi.

Concerto drive-in, un’ipotesi che diventa realtà per lo show di Alessandra Amoroso

Questa volta, a fare la differenza e rendere l’atmosfera molto più magica e familiare sono diversi fattori. Anche qui il concerto non è “in diretta”, ma registrato. Poco importa, però, visto che a differenza dell’esperienza vissuta con la band di Adam Levine, c’è da subito un primo elemento che salta all’occhio e ci fa pensare che potremo presto tornare alla normalità: il pubblico.

Infatti, intorno al palco allestito per l’occasione, sono disposte una serie di macchine. All’interno, i lavoratori dello spettacolo che hanno reso possibile l’evento e che hanno collaborato con Alessandra Amoroso nella produzione dei suoi show.

La presenza del pubblico, anche se in modalità “drive-in”, restituisce sicuramente quel pizzico di “umanità” che abbiamo perso in questi lunghissimi mesi, trascorsi a guardare uno schermo senza sentire le voci dei nostri vicini. Qui, invece, riusciamo a sentire i clacson e gli applausi. Soprattutto, sentiamo la voce di Alessandra Amoroso, che non solo canta, ma si racconta in quasi un’ora di concerto.

Partendo da La Stessa, la cantante ha ripercorso i suoi 12 anni di carriera, portando sul palco, insieme alla sua band, alcuni dei suoi più grandi successi, come Immobile, che dopo tanto tempo continua a farla emozionare, ma anche Fidati ancora di me, Forza e coraggio e Comunque andare.

«Rimanere se stessi non è una cosa facile. Grazie per esserci sempre stati e per essermi stati accanto. Io sono dalla parte dell’amore in ogni sua forma e colore. Sono dalla parte dei diritti delle persone, sempre e comunque» ha detto Alessandra Amoroso, con gli occhi lucidi, visibilmente emozionata di poter tornare sul palco dopo tanto tempo.

La cantante ripercorre i suoi 12 anni di carriera e ringrazia la sua “big family” per esserci sempre stata

Alessandra, che dalla vittoria di Amici nel 2009 ad oggi di strada ne ha fatta, riesce ad emozionare anche se si è davanti ad uno schermo. La cosa più bella, però, è che lei stessa riesce a godere a pieno della possibilità di stare su un palco. Una cosa che ieri sembrava scontata e che oggi, invece, sembra un regalo da custodire gelosamente, per pochi. A volte per nessuno.

«È stato molto emozionante ricantare i miei brani e stare con tutti voi. Siamo arrivati alla fine di questo momento fatto di musica, parole e tanto sentimento. Quando a volte la vita ci mette davanti a delle situazioni complicate e difficili da gestire, l’unica opportunità che abbiamo è quella di trarne vantaggio, come un grande insegnamento. Arriva un momento preciso in cui devi scegliere cosa e come viverlo, ed è in quel momento che ho deciso di guardare tutto con una nuova prospettiva. Ed è lì che ho ritrovato me stessa. Spero con tutto il cuore che possa essere così anche per voi». Sono queste le parole che Alessandra Amoroso ha dedicato ai suoi fan, e a se stessa, prima di presentare Piuma e Sorriso Grande, i suoi nuovi brani.

E così, quando la musica, non ci sono titoli di coda, come in un film. Questa volta c’è Alessandra Amoroso con la sua band, al tramonto, di fronte al Pala Lottomatica di Roma, che ringrazia tutti. Uno ad uno, nessuno escluso. E tutti vorrebbero ricominciare da capo, ridare vita a questo momento magico che, chissà, quando tornerà. Ma come canta proprio Alessandra Amoroso: “Comunque andare anche quando ti senti svanire / Non saperti risparmiare ma giocartela fino alla fine”.

Articolo Precedente
Roddy Ricch, Jai Lennard

iHeartRadio Music Awards: le nomination da Roddy Ricch a The Weeknd

Articolo Successivo
Record Store Day, fonte: ufficio stampa

Da Elton John a Zucchero, i progetti in uscita per il Record Store Day


Articoli correlati
Total
4
Share