Collegati con noi

POP

Harry Styles intervista se stesso al Late Late Show

Harry Styles è andato al Late Late Show di James Corden. Ha aperto lo show con un monologo, ha cantato “Adore You” e ha mandato un messaggio a Trump

Harry Styles intervista se stesso, canta "Adore You" e si cimenta con il "Carpool Karaoke"
PA Images on behalf of So TV via Getty Images

Harry Styles non si ferma un attimo. Dopo la sua ironica ospitata al Saturday Night Live del mese scorso, è andato a trovare il suo amico James Corden al Late Late Show. Il cantante è arrivato nello show dopo l’amatissima performance di Alicia Keys insieme a Billie Eilish sulle note di Ocean Eyes del giorno precedente.

Harry ha aperto lo show al volante, navigando nella corsia del “Carpool Karaoke” con Corden, in un video pre-registrato in cui l’host ha dato alcuni importanti consigli a Styles, subito prima della loro performance in macchina su Watermelon Sugar. Questo brano è contenuto nel prossimo album di Styles, Fine Line, in uscita venerdì 13 dicembre.

«Ti dico una cosa importante: devi far sentire a proprio agio i tuoi ospiti», ha detto Corden quando uno Styles dall’aspetto annoiato ha chiesto alcuni consigli di hosting per il suo secondo giro dietro la scrivania del Late Late. «Devi fingere molto entusiasmo… Anche se un ospite racconta una storia che non è così divertente… lo è», ha scherzato Corden.

La coppia si è esercitata in una finta risata da usare in occasione di battute senza senso. Ma le cose sono diventate serie quando Corden si è chiesto se le scelte sartoriali di Styles avrebbero funzionato nello show. Nel frattempo, i pantaloni di Styles sono saliti, fino ad arrivargli ad altezza-collo.



Harry ha fatto un monologo di apertura, scherzando sul fatto che è sempre disponibile quando Corden ha bisogno di lui. «Ma solo se ho un album da promuovere».

E ha continuato: «Sto presentando il Late Late Show il giorno in cui la Camera dei Rappresentanti ha lanciato articoli di impeachment contro il presidente degli Stati Uniti», ha detto gestendo con facilità la pesante battuta.

«Grazie per avermi dato una cosa semplice, James… Ho solo una cosa da dire al presidente Trump», ha aggiunto con un taglio ammiccante alla fotocamera.

«Just stop your cryin’, it’s a sign of the times». Tradotto significa: «Smetti di piangere, è un segno dei tempi» ed è una citazione della sua super hit Sign of the Times.



Ma non è mica tutto qui. Styles ha anche fatto un’intervista fulminea a se stesso prima di un’esibizione visivamente accattivante del suo ultimo singolo, Adore You. Ha canticchiato la ballad mid-tempo su un set avvolto dalla nebbia vestito come un mare turbolento. È un’allusione al tema nautico del video epico della canzone.





Grammy Awards 2020: alcune predizioni sulla categoria "Best New Artist" Grammy Awards 2020: alcune predizioni sulla categoria "Best New Artist"

Disparità di genere nel mondo della musica: lo studio finanziato da Spotify

BUSINESS

Anastasio, foto di Mattia Guolo Anastasio, foto di Mattia Guolo

Anastasio pubblica il 7 febbraio il suo “Atto Zero”

HIPHOP

La tracklist di "Io Sono la Mia Musica", l'antologia dedicata a Mia Martini La tracklist di "Io Sono la Mia Musica", l'antologia dedicata a Mia Martini

Loredana Bertè: il premio Mia Martini non vada ad artisti violenti e misogini

NEWS

Alfa Alfa

Alfa: «Altroché follower. Io punto a riempire i miei concerti»

ITALIANA

Copyright © 2019 Billboard Italia

Connect
Newsletter Signup