Per festeggiare il compleanno di Lana Del Rey (oggi 21 giugno spegne 33 candeline!) abbiamo deciso di ripercorrere i 10 video più emozionanti della sua carriera. Ma, in fondo, non lo sono tutti?

Video Games – 2011

«It’s you, it’s you, it’s all for you, everything I do»

Lana Del Rey è diventata la nuova “it girl” della musica pop dopo che il suo video di debutto, che ha curato lei stessa, è diventato virale. Ma anche con oltre 160 milioni di visualizzazioni su YouTube, Lana ha dei rimpianti. «Se avessi saputo che così tante persone avrebbero visto il videoclip, ci avrei messo un po’ più d’impegno». Il brano è arrivato alla #91 della Hot 100 Chart e alla #15 della Adult Alternative Songs.



Ultraviolence – 2014

«He hit me and it felt like a kiss»

La piccola distanza che c’è tra amore e dolore è esplorata nella title track del terzo album in studio della cantante, Ultraviolence, che è arrivato alla #1 della Billboard 200 Chart. Ha raggiunto la posizione massima nella Hot 100 Chart alla #70.



Born To Die – 2011

«Sometimes love is not enough and the road gets tough, I don’t know why»

Una relazione condannata è esplorata nella title track del secondo album in studio dell’artista, Born To Die, che ha raggiunto il secondo posto nella Billboard 200. «Questa traccia e questo disco parlano di due mondi – morte e amore – che si uniscono».



West Coast – 2014

«You’ve got the music in you, don’t you?»

Lana Del Rey ama molto la California. Il primo singolo di Ultraviolence ha raggiunto alla #17 la massima posizione nella classifica Hot 100, e la #3 nella Adult Alternative Songs ed è stato nominato per un MTV Music Award come Best Cinematography.



Summertime Sadness – 2012

«Honey, I’m on fire, I feel it everywhere»

Nello stile classico di Lana Del Rey, la grafica riesce a creare un atmosfera da sogno anche in una situazione nella quale una coppia di donne si suicida, mentre il remix di Cedric Gervais ha contribuito al suo posto più in alto nella Hot 100, facendola arrivare alla #6. Ha raggiunto anche la #2 nella classifica Hot Dance/Electronic Songs.



High By The Beach – 2015

«Now you’re just another one of my problems because you got out of hand»

A prima vista, Lana Del Rey sembra tranquilla sul balcone di casa, vicino alla spiaggia. Ma ben presto impariamo che è stata inseguita da qualcuno che sta girando sopra di lei in elicottero, e lo scopriamo dal punto di vista del suo predatore. Alla fine del video, Lana Del Rey prende in mano la situazione e abbatte l’elicottero fastidioso, rendendo la distruzione allettante. Il primo singolo estratto dal suo quarto album Honeymoon – che Billboard considerava “forse la canzone più radiofonica della sua carriera” – ha raggiunto la #51 della classifica Hot 100.



Blue Jeans – 2012

Il visual bianco e nero è pieno di belle immagini di Lana Del Rey e del suo amante immerso in una piscina di emozioni. «Ti amerò fino alla fine dei tempi. Aspetterei un milione di anni».



Shades of Cool – 2014

«You are unfixable, I can’t break through your world»

Lana Del Rey in coppia con il tatuatore Mark Mahoney e uno sfondo californiano, fanno ombra a tutto e tutti. Il brano ha raggiunto la #79 nella classifica Hot 100.



National Anthem – 2012

«Give me a standing ovation»

Dopo aver incarnato Marilyn Monroe con la sua re-interpretazione di Happy Birthday, Mr. President, Lana interpreta Jackie O. con l’ospite speciale ASAP Rocky nel ruolo di JFK nella sua rappresentazione visiva della “perdita dell’innocenza” del 1963. Il video – che l’artista ha definito «la cosa più bella che io abbia mai fatto» – è stato incluso nella classifica di Billboard dei 20 Best Music Videos of the 2010s.



Young and Beautiful – 2013

Lana del Rey chiede: «Mi amerai ancora quando non sarò più giovane e bellissima?» nel suo appagante contributo alla colonna sonora de Il Grande Gatsby. È arrivata alla #22 della Hot 100 Chart ed è stata nominata come Best Song Written for Visual Media alla 56esima edizione dei Grammy Awards.