J Balvin a 360°, tra Pablo Escobar, salute mentale e “farcela” in Colombia

Intervistato da Trevor Noah al Daily Show, J Balvin ha presentato il documentario The Boyt From Medellin, uscito su Prime Video
J Balvin,@teograph
J Balvin,@teograph

Di certo J Balvin non è un mago. È solo un ragazzo normale e un artista enormemente popolare. Ma quando si è aperto al Daily Show di Trevor Noah su Comedy Central, ha fatto sparire con un colpo di bacchetta due convinzioni di vecchia data: che Pablo Escobar debba essere idolatrato e che la salute mentale debba rimanere fuori dal dibattito quotidiano.

La star colombiana sta promuovendo The Boy from Medellín, un nuovo documentario su Amazon Prime che getta una luce ottimista sulla sua patria. Per molte persone di una certa età, Noah incluso, Medellín è sinonimo del defunto boss della cocaina Pablo Escobar. Balvin ha un disperato bisogno di cambiare le cose.

«Dobbiamo mostrare il lato positivo», spiega. «Non viviamo più in quel mondo».

Balvin rivela anche di stare dalla parte del figlio di Escobar. «Lui dice “mio padre ha insegnato al mondo a non fare la cosa giusta”, racconta Balvin. “Ha incasinato un’intera generazione. Voglio mostrare al mondo la nuova generazione”».

Quella generazione sta avanzando a grandi passi, continua, e le persone dalla Colombia in questo momento stanno “trasformando il sogno in realtà”.

Il cantante di Mi Gente ha parlato anche di una “lotteria” chiamata ansia, che lo ha colpito prima dell’inizio dello show. «La depressione non è essere tristi. La depressione è uno squilibrio chimico nel cervello», spiega. «È molto più potente di te».

Parla con esperienza in materia. J Balvin ha assunto farmaci per la sua condizione per 10 anni. «Prima pensavo che andare dallo psichiatra fosse solo per pazzi. Diavolo, no».

A Balvin è stato anche chiesto di spiegare come è in grado di connettersi così facilmente con i suoi milioni di fan. «Sono un sognatore», risponde il reggaetonero. «Ho il lato buono e quello cattivo. Vivo grandi giornate, ma ne vivo anche di brutte».

Articolo Precedente
Diodato

Diodato firma la main song de "Il Divin Codino", il film su Roberto Baggio

Articolo Successivo
Giorgia Angiuli

Giorgia Angiuli, il set in streaming da Monopoli sulla nostra pagina FB


Articoli correlati
Total
4
Share