Lady Gaga, fra sorrisi e commozione a “Che tempo che fa”

Lady Gaga è stata ospite di Fabio Fazio nella scorsa puntata del talk show, ripercorrendo la propria carriera dagli inizi a “House Of Gucci”, il nuovo film in uscita il 16 dicembre
Lady Gaga. Fonte: Instagram
Lady Gaga. Fonte: Instagram

Ieri sera, oltre 3 milioni di italiani si sono sintonizzati su Rai3 per non perdere la nuova puntata di Che tempo che fa, il talk show condotto da Fabio Fazio. Il motivo è semplice: la superospite della puntata era Lady Gaga, in Italia per presentare il nuovo film House Of Gucci, in uscita nelle nostre sale il prossimo 16 dicembre.

Con un outfit animalier, la popstar si è seduta accanto al conduttore con il quale ha ripercorso la sua carriera. Alternando, di fronte al pubblico, momenti di grandi sorrisi e di altrettanta commozione, nel vedersi omaggiata con video e foto dei suoi oltre dieci anni di carriera.

Non senza lasciarsi andare, sin da subito, a un commento riguardo la comunità LGBTQ+ in Italia, mentre scorrono le immagini delle proteste nelle piazze italiane sulle note di Born This Way: «Siete i più coraggiosi, siete i più gentili, siete un’ispirazione, e che succeda una cosa di questo genere dobbiamo gridare al disastro», dice Lady Gaga riferendosi all’affossamento del DDL Zan. «Voi dovete essere protetti, a tutti i costi, come tutti gli esseri umani che vivono su questa Terra. Io continuerò a scrivere musica per voi, e, cosa più importante, lotterò per voi», conclude sul tema.

Lady Gaga sull’Oscar con Bradley Cooper e sul personaggio di Patrizia Reggiani

Lady Gaga ha poi chiacchierato con Fazio dei diversi premi conquistati negli anni, uno su tutti, l’Oscar per la miglior canzone del 2019 per Shallow, colonna sonora di A Star is Born, cantata a due voci insieme all’amico e regista Bradley Cooper. Tutti ricordiamo la loro performance durante la premiazione, e riguardandola, la stessa Gaga si lascia andare a una lacrima di commozione. «Devo dire davvero grazie a Bradley. È un regista bravissimo, è stata una persona fantastica con me, un bravissimo attore. Con Ally, il mio personaggio, mi ha dato modo di far vedere come sono io. In lei c’è un pezzo di me che la gente non aveva mai visto prima».

Poi, entrando nel vivo della presentazione di House Of Gucci, accanto a un cast stellare (Adam Driver, Jeremy Irons, Al Pacino, Jared Leto), l’artista ha parlato della lunga esperienza sul set italiano. «Quando ho girato il film ho pensato spesso alla mia famiglia e a come loro mi sono stati vicini per darmi una vita migliore. Ogni giorno mi rendevo conto di avere i piedi sulla terra dove sono nati i miei antenati. Questo mi ha spinto a lavorare bene, a metterci tutto il mio cuore», racconta Lady Gaga. E aggiunge: «Sono stata qui a lungo. L’arte mi fa sentire bella, la moda, la creatività, la fantasia, che ti permette di diventare chi vuoi. E forse è stato il momento in assoluto in cui mi sono sentita più bella, in tutta la mia vita».

Sul ruolo di Patrizia Reggiani, ha poi raccontato dell’intenso studio sul set per imparare a interpretarla in inglese, mantenendo per il personaggio un forte accento italiano. Inoltre, studiandone la psicologia, Lady Gaga ha aggiunto: «Tutti dicevano che era in cerca di denaro, che ha ucciso per motivi di denaro, che si è sposata per quello. Ma mi sono resa conto che c’era una storia un pochino più complicata. Penso che questo film sia una lezione per tutti, un messaggio a proposito della ricchezza e di avere privilegi».

Articolo Precedente
Kanye West al Mercedes Benz Stadium di Atlanta. Foto: Kevin Mazur/Getty Images per Universal Music Group

Kanye West, stanotte è uscita la deluxe edition di "Donda"

Articolo Successivo
Fedez. Foto dal profilo Instagram dell'artista

Fedez, la "campagna elettorale" è ufficialmente iniziata

Articoli correlati
Total
11
Share