Zucchero: «Non aspettatevi rivoluzioni dal rock, il rap ha preso il suo posto»

La scorsa settimana è uscita la Deluxe Edition del suo ultimo album D.O.C. (uscito originariamente l’anno scorso), comprendente sei nuove tracce fra cui il singolo con Sting
Il rock internazionale si riunisce a un concerto benefico a Londra. C'è anche Zucchero
Foto di Robert Ascroft

Venerdì 11 dicembre è uscito D.O.C. Deluxe Edition, riedizione espansa dell’ultimo album di Zucchero uscito originariamente a novembre 2019. Oltre ai brani già noti, il progetto contiene sei nuove canzoni, fra cui il featuring con l’amico Sting, September. Gli altri cinque brani sono Non Illudermi Così, rivisitazione in italiano di Don’t Make Promises; Wichita Lineman, cover di Jimmy Webb; e gli inediti Succede, Facile e Don’t Cry Angelina. D.O.C. Deluxe Edition è disponibile in formato doppio CD, triplo vinile colorato, digitale e in formato triplo vinile nero autografato (quest’ultimo solo in edizione limitata e in esclusiva per Amazon).

L’idea di redenzione

«D.O.C. è un album dove in ogni canzone c’è un inizio di redenzione. La stessa cosa c’è in questi brani aggiuntivi»: così Zucchero ha sintetizzato la natura del progetto, parlando in video-conferenza stampa ai giornalisti. E ha spiegato le ragioni delle scelte fatte per gli inediti: Wichita Lineman di Jimmy Webb, per esempio, «è uno dei brani che ho sempre amato. Ho voluto farla a mio modo, diciamo minimalista. È una canzone che appartiene al mio bagaglio musicale, una di quelle che avrei voluto scrivere io». Invece Don’t Cry Angelina «la scrissi originariamente durante la lavorazione di Oro Incenso e Birra. L’ho completata a giugno di quest’anno, aggiungendo le parti che mancavano e con il testo basato su un libro che racconta la storia vera di una staffetta partigiana».

Zucchero ha anche lanciato una piccola anticipazione per le prossime settimane: sotto Natale uscirà una sua versione di Silent Night in italiano, che «invece di parlare soltanto del Bambin Gesù, è diventata una ballata di pace e di speranza».

September e l’aneddoto su Sting

Il singolo September è stato prodotto da Sting e mixato dal quattro volte vincitore di Grammy Robert Orton. Sarà incluso anche nella tracklist dell’album Duets di Sting, in uscita il 19 marzo 2021. In conferenza stampa, Zucchero si è lasciato andare a un aneddoto: «Lui ha voluto girare il video di September alle 6.30 di mattina. Per me era un problema, perché mi alzo tardi. Invece lui sin da bambino era abituato ad alzarsi presto perché suo padre faceva il lattaio. Infatti io nel video sembro un po’ rincoglionito… Lui invece aveva pure fatto mezz’ora di piscina all’aperto, per “tonificarsi”».

Il pensiero sui live

«Stavamo iniziando a fare le prove per i 150 concerti in giro. Quando c’è stato lo stop, ci siamo reinventati, per tenere il motore caldo», ricorda Zucchero a proposito dei mesi del primo lockdown. « D.O.C. è un album che si differenzia dagli altri nei suoni e nella produzione. Ne sono molto geloso perché non è facile rinnovarsi restando se stessi. Io non vedevo l’ora di eseguirlo dal vivo, perché sicuramente mi avrebbe dato la possibilità di confermare quello che provo. Molti brani che non sono mai stati neanche dei singoli sono lievitati nel tempo anche attraverso i concerti. È lì che vedi se un brano è entrato nel cuore della gente».

Parlando dell’attenzione delle istituzioni nei confronti della cultura e dello spettacolo, ha commentato: «Io vedo poco interesse. Non solo verso la musica ma anche verso il cinema, il teatro… Quando il governo parla di cultura, parla magari del ritrovamento di un mosaico a Pompei, o comunque di cose culturalmente molto alte. Qualcuno ha detto che “facciamo divertire”. Per me è brutto che siamo considerati così, perché siamo esclusi da un’ottica culturale».

Interrogato sull’identità della musica rock al giorno d’oggi, Zucchero ha risposto lapidario: «Non aspettatevi le rivoluzioni dal rock, che ultimamente è stato molto annacquato. Il rap ha preso il suo posto. Comunque io mi auguro tanto che il rock torni ad avere la funzione che aveva un tempo».

Il ricordo di Paolo Rossi

Con il campione recentemente scomparso, Zucchero aveva da tempo un rapporto di amicizia. Ha voluto ricordarlo con queste parole: «Paolo Rossi era una persona di una dolcezza infinita, intelligente, semplice. Da quanto mi sono trasferito a Pontremoli ho organizzato diverse partite per cause benefiche e lui era sempre pronto a venire. Siccome io sono una schiappa, avevamo deciso che il fuorigioco non esisteva! Lui mi diceva: “Vai tigre!”, mi passava il pallone in maniera calibratissima perché io facessi gol e puntualmente lo sbagliavo».

Zucchero e Sting (foto di Daniele Barraco)

La tracklist della Deluxe Edition di D.O.C.

CD 1: Spirito nel Buio, Soul Mama, Cose Che Già Sai (feat. Frida Sundemo), Testa o Croce, Freedom, Vittime del Cool, Sarebbe Questo il Mondo, La Canzone Che Se Ne Va, Badaboom (Bel Paese), Tempo al Tempo, Nella Tempesta, My Freedom (Bonus Track), Some Day (Bonus Track), Don’t Let It Be Gone (Bonus Track). 

CD 2 (inediti): Succede, Facile, Non Illudermi Così, Wichita Lineman, Don’t Cry Angelina, September (feat. Sting).

I concerti di Zucchero all’Arena di Verona

Fra settembre e ottobre si sarebbe dovuta svolgere una lunga sequenza di appuntamenti dal vivo all’Arena di Verona. Al momento rimangono confermati i recuperi nelle seguenti date:

  • 23 aprile (recupero data del 22 settembre 2020)
  • 24 aprile (recupero data del 23 settembre 2020)
  • 25 aprile (recupero data del 24 settembre 2020)
  • 27 aprile (recupero data del 25 settembre 2020)
  • 28 aprile (recupero data del 26 settembre 2020)
  • 29 aprile (recupero data del 27 settembre 2020)
  • 30 aprile (recupero data del 29 settembre 2020)
  • 1 maggio (recupero data del 30 settembre 2020)
  • 2 maggio (recupero data dell’1 ottobre 2020)
  • 4 maggio (recupero data del 2 ottobre 2020)
  • 5 maggio (recupero data del 3 ottobre 2020)
  • 6 maggio (recupero data del 4 ottobre 2020)
  • 7 maggio (recupero data del 6 ottobre 2020)
  • 8 maggio (recupero data del 7 ottobre 2020)

I biglietti già acquistati per i concerti previsti nei mesi di settembre e ottobre 2020 rimangono validi per quelli di aprile e maggio 2021. Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili qui.

Ascolta la Deluxe Edition di D.O.C. di Zucchero

Articolo Precedente

Rhove: il singolo "Blanc Orange (Nanana)" è la novità del momento

Articolo Successivo
Vasco Rossi

Vasco Rossi: il 1° gennaio fuori "Una canzone d'amore buttata via"

Articoli correlati
Total
12
Share