Paola Turci: perché ricominciare significa rinascere

È uscito “Viva da Morire”, il nuovo disco di Paola Turci. Questo progetto è un insieme (credibile) di immagini del passato e del presente dell’artista
È uscito Viva da Morire, il nuovo disco di Paola Turci

Tra le dieci canzoni che danno forma a Viva da Morire – il nuovo album di Paola Turci uscito oggi, venerdì 15 marzo, per Warner Music Italy – quella che forse riassume meglio l’intero progetto è L’Arte di Ricominciare. Sì, perché ancora una volta l’artista nata a Roma ha deciso di mettersi in gioco, senza cadere in cliché o in ciò-che-andrebbe-fatto-per-fare-tutti-contenti. Ricominciare è sinonimo di rinascere. E farlo dopo il successo di Fatti Bella Per Te (quinta classificata a Sanremo 2017) e il conseguente album Il Secondo Cuore, era obiettivamente difficile.

Sì, perché la Paola Turci di Fatti Bella per Te è stata presa come esempio per molti. Una testimonianza positiva che oltre al dolore ci può essere anche la riscoperta di una bellezza. La possibilità di un riscatto personale. E tutto il disco raccontava questo. Per questo, rinascere senza ripetersi è stato difficile. Ma allo stesso tempo è stato fatto. Alla perfezione.



Viva da Morire è la fotografia della Paola Turci di oggi. Un’artista che sa sperimentare ed entrare in campi nuovi (vedi Le Olimpiadi Tutti i Giorni con Shade o la stessa title-track) ma anche tornare sui propri passi, senza la vergogna dello svelarsi (dall’ultima Piccola, di una tenerezza impressionante, al brano fotografico Io L’Amore No). Sa raccontare un momento difficile come la perdita del padre (la canzone con cui ha partecipato a Sanremo di quest’anno, L’Ultimo Ostacolo) e sa portare sulle sue spalle la malinconia del mondo intero (La Vita Copiata in Bella).

Insomma: Viva da Morire è un insieme (credibile) di immagini del passato e del presente di Paola Turci. Con le quali lei stessa non vuole sconvolgere, ma fare compagnia a chi la ascolta. E forse – perché no? – anche richiederla.

Ascolta qui Viva da Morire di Paola Turci

Articolo Precedente
Kappa FuturFestival: gli ultimi annunci che chiudono la line up

Kappa FuturFestival: gli ultimi nomi che chiudono la line up

Articolo Successivo
Jack Savoretti: il suo racconto di Singing to Strangers

Jack Savoretti: il suo racconto di "Singing to Strangers"

Articoli correlati
Total
6
Share