Aggiornamento (8 febbraio, 13.00): “La Rai ritiene che non si debba escludere dalla gara la canzone di Ermal Meta e Fabrizio Moro in quanto conforme al regolamento di Sanremo in vigore dal 2013”, è stato comunicato nel corso della conferenza stampa di oggi, giovedì 8 febbraio

Aggiornamento (7 febbraio, 19.19): Ermal Meta si è espresso per la prima volta sulla vicenda con un post sulla sua pagina Facebook ufficiale. Eccolo.

Il tutto è successo pochi minuti dopo la prima puntata del Festival di Sanremo. Il sito di informazione AltroSpettacolo ha fatto notare come il brano Non Mi Avete Fatto Niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro fosse molto simile a Silenzio, canzone presentata da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali alle selezioni di Sanremo Giovani nel 2016. Da quel momento in poi, la voce è girata, velocemente, sul web. “Si tratta di plagio?”, si sono chiesti giornalisti, addetti ai lavori e spettatori.

Dopo alcune verifiche si è compreso che tra gli autori di Non Mi Avete Fatto Niente compare, oltre ai nomi di Moro e Meta, anche quello di Andrea Febo che è l’unico autore di Silenzio. A quanto pare, Ermal Meta e Fabrizio Moro avevano precedentemente raccontato che il pezzo era nato da un altro già esistente, ma nessuno aveva parlato di una canzone già edita, e soprattutto già suonata live in alcune occasioni. Va detto: i ritornelli delle due canzoni sono praticamente identici.

Durante la conferenza stampa di questa mattina, si è cercato di comprendere la replica della Rai e degli artisti coinvolti. Il vice direttore di Rai1 Claudio Fasullo ha affermato che «è un’autocitazione, non un plagio». E ancora: «C’è il fattore importante rappresentato dal fatto che nel regolamento è prevista la possibilità di prendere fino ad un terzo di un brano in precedenza proposto».



Ma non è tutto: pochi minuti fa la Rai ha comunicato che la partecipazione di Ermal Meta e Fabrizio Moro al Festival di Sanremo è rinviata a domani sera. Ecco quanto affermato: «In attesa di approfondimenti tuttora in corso sulla vicenda della presunta violazione del regolamento del Festival da parte della canzone presentata da Ermal Meta e Fabrizio Moro, l’Organizzazione del Festival – d’accordo con il direttore artistico, Claudio Baglioni – ha deciso di sospendere l’esibizione dei due artisti, prevista questa sera. Al loro posto – dopo un’estrazione a sorte alla presenza di un notaio – è stato designato Renzo Rubino». L’esibizione è rinviata a domani sera, giovedì 8 febbraio.