Manuel Agnelli è pronto a pubblicare il suo primo album solista, anticipato dal singolo “Proci”

Il brano uscirà il 10 giugno. Qui vedremo il cantautore nelle vesti di autore, interprete e polistrumentista
Manuel Agnelli Proci
L’artwork di Proci, il nuovo singolo di Manuel Agnelli

Manuel Agnelli è pronto a pubblicare il suo primo album solista, di cui ha appena concluso le registrazioni. Ad anticiparlo, dopo La profondità degli abissi, uscita lo scorso 1 dicembre per la colonna sonora di Diabolik e vincitrice dei David di Donatello per la miglior canzone originale, sarà Proci, singolo in uscita il 10 giugno. Questo nuovo brano vedrà in cantautore in veste di autore, interprete e polistrumentalista.


«Proci è, dopo La profondità degli abissi, l’avanguardia degli inediti che daranno vita al mio primo disco da solo» ha raccontato Manuel Agnelli. «È un pezzo a tratti surrealista, dove la Berlino della metà degli anni ’30 si mischia con il punk e con il suono dei supermercati di Cologno Monzese». Come detto, Proci vedrà il cantante anche nelle vesti di polistrumentista. «Mi sono divertito a suonare tutto: chitarra, synth, percussioni, beat box, batteria e soprattutto il pianoforte, che qui uso in maniera del tutto singolare come strumento ritmico, rumostistico e principale, quello che fa i riff del pezzo».


Proci è “l’Odissea dello squallore” del cantautore

Il titolo, ha spiegato Manuel Agnelli, fa riferimento ai principi omerici che banchettavano nella sala del trno di Itaca, festeggiando la presunta morte dell’antico alleato Ulisse e tentando di convincere Penelope a sposare uno di loro. «Proci è la mia Odissea. Un’Odissea nello squallore. Parla di amicizia, tradimento, speranze, mediocrità, ambizioni, vanità e delusioni».

E ha raccontato che, in particolar modo, il brano parla del “punto di vista”, che è «il vero protagonista della canzone e trionfa sempre sulla realtà».

«È la mia Bohemian WRATHsody. La musica è uno strumento meraviglioso che ti permette di esprimere i sentimenti, anche e soprattutto meno nobili, con franchezza e certo anche una violenza a volte spopositati e difficili nella vita reale. Ci permette di rendere nobile la parte meno nobile di noi. Se vogliamo anche sena filtri. Ci permette di svuotarci e così di poterci nutrire di nuovo. Per quello è curativa. Per quello funziona. Così io ne approfitto sempre. Se volete approfittatene anche voi».

I fan avranno l’occasione di ascoltare dal vivo Proci durante il tour 2022 di Manuel Agnelli, prodotto da Vertigo, che toccherà le principali arene estive e festival italiani.

Le date del tour 2022 di Manuel Agnelli

7 luglio – Flowers Festival, Collegno (TO)

12 luglio – Pistoia Blues Festival

14 luglio – Botanique, Bologna

15 luglio – Villa Vitali, Fermo

17 luglio – Tener-a-mente, Gardone Riviera (BS)

21 luglio – Balena Festival, Genova

22 luglio – Parco della musica, Padova

23 luglio – River Rock Festival, Santa Maria degli Angeli (PG)

25 luglio – Carroponte, Milano

26 luglio – Piazza Martiri della libertà, Carpi (MO)

27 luglio – Castello di Gradisca D’Isonzo (GO)

29 luglio – Matera Sonic Park

4 agosto – Ypsigrock, Castelbuono (PA)

5 agosto – Castello di Donnafugata (RG)

9 agosto – Kascignana Music Fest, Castrignano De’ Greci (LE)

12 agosto – NXT Station (BG)


Articolo Precedente
Nigiri Label

Nigiri non è un sushi bar, ma un "all you can hit". L'intervista a Riccardo Zanotti e Gianrico Cuppari

Articolo Successivo
Marracash

Nest Room Auditions: Marracash annuncia il vincitore

Articoli correlati

Total
2
Share