Jovanotti, esplode l’energia de “La primavera” con cinque nuovi brani

Nessuno schema, nessuna strategia: solo cinque canzoni che l’artista ha deciso di condividere con noi, pensando un po’ al film con Jack Nicholson e un po’ alla voglia di raccontare nuova gioia al ritmo della sua musica
Jovanotti. Foto ufficio stampa
Jovanotti. Foto ufficio stampa

Se questa mattina vi siete svegliati con una strana energia, non è di certo stata la sola frizzante aria natalizia a darvi il buongiorno. Ci ha pensato Jovanotti con l’uscita, a sorpresa, di ben cinque nuovi brani sotto il titolo de La primavera, che dal periodo di queste feste ci trasporta immediatamente alla voglia di calore e di sole dei mesi della fioritura.


Proprio oggi, 17 dicembre, arriva infatti una nuova puntata del Disco del Sole, “l’oggetto volante non identificato”, così come ironicamente chiamato da Jovanotti, che rappresenta un nuovo flusso di brani scritti dall’artista che usciranno senza un preciso schema per un intero anno, guidati soltanto dalla sola voglia di condividere la sua musica con tutti noi. Con un piccolo rimando al film con Jack Nicholson, Cinque pezzi facili, che raccontavano la storia di un musicista alle prese con l’imprevedibilità della vita.


Lo stesso Jovanotti ha infatti dichiarato: «Il film non lo ricordo, ma il titolo italiano è bello, mi fa pensare a queste mie nuove canzoni che escono oggi sono parte di un flusso di canzoni che usciranno nei prossimi mesi, imprevedibili e libere, per niente facili perché per esistere hanno dovuto piovermi addosso dallo spazio profondo, ma leggerissime perché qui dentro c’è una luce», racconta l’artista. «Quel punto di luce che c’è nel centro della metà oscura del simbolo del Tao, pronta a riversarsi traboccando fuori in forma di canzoni che non chiedono niente, perché hanno solo voglia di offrirsi».

Jovanotti, tutti i brani de La primavera

Proprio l’omonimo brano La primavera apre questa raccolta prodotta interamente insieme a Rick Rubin con ritmi anni ’80 e suoni vagamente orientali, con “un pizzico di french touch nel dolce basso”. Il brano rappresenta un fiore selvatico, nato con una forza sovrannaturale. Un po’ come la rinascita di ognuno di noi dopo un inverno lungo come quello che stiamo passando, anche metaforicamente. Un piccolo omaggio anche a Battiato, a cui l’artista ha pensato mentre registrava il brano.

Il ritmo non cala ascoltando I love you baby, in cui chitarre e archi accompagnano i quasi 4 minuti di canzone, dedicata a tutte le persone che amiamo, ma soprattutto a una ragazza alla ricerca del suo posto nel mondo e del suo “rospo da baciare, senza la garanzia che si trasformi in principe”, racconta Jovanotti. Il sound si trasforma gradualmente in una ballad quando inizia Un amore come il nostro, che insieme al richiamare ancora una volta la primavera, con tutte le immagini tipiche e quotidiane del periodo (dall’allergia al potere curativo del sole), accompagna una dichiarazione di affetto e di amore per la famiglia dell’artista.

Tra me e te, quarto di questi cinque brani inediti in uscita oggi, ha un emozionante testo che racchiude in sé paure e fragilità di Jovanotti, espresse con una delicatezza disarmante. «Una mini canzone, piccola al limite dell’inesistenza, e forse non è questa l’epoca buona per canzoni così, incerte, zoppicanti, ma non mi frega niente, a me piace», ha raccontato Jovanotti. E anche a noi piace davvero moltissimo. A chiudere il cerchio, la ritmatissima Border Jam che ci catapulta ai tempi di Ragazzo fortunato, ma anche alle jam del Jova Beach Party, per ballare senza sosta in attesa di una nuova estate.

Da Il Boom al corto cinematografico de La primavera

La fine di questa nuova avventura è rappresentata da Il Boom, brano uscito a sorpresa lo scorso mese e che chiude questo “Ep” dedicato a colori, suoni ed emozioni da vivere ad alto volume. Con ben 26 remix, la canzone ha aperto una stagione musicale nuova per Jovanotti, che ha anche colto l’occasione per ripresentare una nuova edizione del Jova Beach Party, pronta per il 2022.

La primavera avrà anche un corto in uscita alle 14:00 di oggi su YouTube e girato da Tommaso Ottomano al Teatro Grande di Brescia. Un video in cui ritroviamo tutta l’energia, la voglia di vita e di amore che Jovanotti possiede dentro di sé. E che da sempre, di certo, vuole trasmettere agli altri condividendo la sua personale primavera, la stagione della rinascita per eccellenza.

Una prova che non deluderà i fan dell’artista (né le logiche della distribuzione digitale, c’è da dirlo). Da sempre affezionati alle gioiose manifestazioni musicali di Jovanotti all’insegna dei sentimenti positivi, sappiamo che se c’è una cosa a cambiare non è di certo la sua attitudine. Ma il cangiante, vibrante carattere della sua produzione, sempre pronta ad accendere una festa fisica ed emotiva in ogni occasione.

Ascolta La primavera di Jovanotti


Articolo Precedente
2nd Roof. Foto ufficio stampa

2nd Roof: «La versatilità è la nostra forza, ma ci vuole cultura musicale»

Articolo Successivo
Ariete nuove uscite

Da Ariete a Fulminacci, le migliori uscite di oggi

Articoli correlati
Total
3
Share