Guarda in anteprima il video di “Rompompom” di LOGO

La cantautrice originaria del Lago Maggiore celebra nel suo nuovo videoclip le bellezze della sua provincia, Verbania, che in questo periodo deve far fronte al calo dell’afflusso di turismo
LOGO - Rompompom - anteprima -foto di Shadi Parsa
Foto di Shadi Parsa

Il 21 ottobre è uscito l’EP d’esordio di LOGO, cantautrice originaria del Lago Maggiore. Si intitola Inverno Deep. Il nuovo singolo estratto dal lavoro in studio è Rompompom, che si presenta con un particolarissimo e ironico videoclip che vi mostriamo oggi in anteprima.

Firmato dalla sorella della cantautrice, Silvia Clo Di Gregorio (regista e direttrice della fotografia di numerosi spot e videoclip, fra cui quelli di artisti come Pinguini Tattici Nucleari, Frah Quintale feat. Giorgio Poi, Fulminacci), Rompompom è la storia di un ritorno a casa. Il video è ambientato nei luoghi di nascita delle sorelle Di Gregorio, caratterizzato da location splendide come il Grand Hotel Des Iles Borromées a Stresa, dove soggiornò Hemingway, l’imponente Villa San Remigio di Pallanza, residenza ottocentesca oggi in ristrutturazione.

«In un momento come questo, Verbania, la nostra provincia, fa fatica perché vive di turismo: abbiamo voluto celebrarla ambientando qui il video di Rompompom e abbiamo trovato tantissimo calore e supporto da parte della comunità locale», hanno detto le sorelle.

Non è la prima volta che collaborano professionalmente. Il loro primo progetto insieme, Samurai, uscito a marzo 2020, è ambientato in una cava di Travertino, con cui il video di Rompompom condivide la danza, il gusto raffinato per la fotografia, opera di Sammy Paravan, e l’estetica delicata della figura di LOGO.

LOGO – Bio

Giulia Di Gregorio, in arte LOGO, si avvicina giovanissima al mondo della musica (in particolare al punk) come bassista e cantante. Dalla provincia di Verbania arriva a Milano, dove per un periodo suona come turnista dei Van Houtens. Dopo una parentesi sudamericana e un piccolo tour acustico con un compagno di viaggio tedesco nella città di Valparaíso (Cile), torna a Milano per lavoro e conosce Simone Waxlife Lanza, il suo attuale producer. Oggi si destreggia fra il suo lavoro di designer e il progetto solista LOGO.

Articolo Precedente

Da Fabri Fibra a Caparezza, 7 rime su Pasolini a 45 anni dalla morte

Articolo Successivo

Guarda l'esibizione di Stevie Wonder per Joe Biden e Kamala Harris

Articoli correlati
Total
31
Share