È emozionata mentre racconta dell’uscita del suo secondo album Molto Più di un Film (Universal Music). E questo titolo sembra raccontare bene le sensazioni di Federica Carta, giovane artista scoperta alla scorsa edizione di Amici di Maria de Filippi che, dopo aver pubblicato un EP, lancia sul mercato un disco «più personale, più mio».

In effetti, tra gli undici brani presenti nel disco (prodotto da Dario Faini, Antonio Filippelli e Andrea Rigonat), c’è una grande presenza dell’artista come autrice: «Ho scritto molto, mi sento cresciuta molto. So come affrontare meglio le giornate lavorative. Ad esempio, prima se sbagliavo una nota in registrazione, sbroccavo e bisognava aspettare un po’ perché mi calmassi. Ora, invece, sono molto più diligente e mi metto di più al lavoro», ci ha raccontato.

La nostra video intervista a Federica Carta



Molto Più di un Film è stato anticipato dalla stessa title track («È un singolo che riassume benissimo questo mio periodo») e dal duetto con i La Rua in Sull’Orlo di una Crisi d’Amore («Davide mi ha fatto ascoltare questo pezzo e me lo sono subito immaginato cantato da me»). Tra i successi di Federica Carta c’è anche il feat. con Shade in Irraggiungibile, che però non compare nel disco.

Tra i brani più amati dall’artista ci sono sicuramente Tutto Quello Che Ho Dove Sei«Li ho scritti per il mio migliore amico che ora non c’è più. Ho iniziato a scrivere questi brani subito dopo la sua morte, ma poi non riuscivo ad andare avanti. Li ho ripresi qualche mese dopo e ci ho lavorato molto», ci ha spiegato.



Federica Carta (che ora è impegnata in un instore tour: qui le date) ha ammesso: «Mi manca molto Amici. Lo seguo e mi piace molto Irama. È l’artista che mi emoziona di più».

Il prossimo 3 maggio Federica Carta inizierà il suo primo vero tour: «Sono molto emozionata e felice. Nel mio disco ci sono tanti strumenti, funzioneranno molto i brani dal vivo». Qui le date.

Ascolta qui il disco Molto Più di un Film