Emma: «Questo tour sarà il mio primo maggio, una festa dei lavoratori»

Emma riparte questa sera con il suo tour, in attesa del suo Best Of Me, e condivide un ricordo commovente di Franco Battiato
Emma
Emma, foto di Chiara Mirelli

Il mondo della musica live sta lentamente ripartendo. Il tour di Emma, con la data zero a Lignano Sabbiadoro questa sera, e le due date all’Arena di Verona, sabato 6 e domenica 7 giugno, sarà il primo grande momento live di una importante artista italiana. Emma oggi ha incontrato la stampa, sempre in modalità Zoom, e ha condiviso anche un ricordo commosso (e commovente) di Franco Battiato.

«Sono molto emozionata, siamo tutti attenti e concentrati. Per me questa sarà una serata molto importante, perché ripartirò con i live dopo un momento catastrofico. Potrebbe essere un Primo Maggio per me, una festa dei lavoratori, perché sarò sul palco con tutte le persone che mi hanno sempre accompagnato nel mio lavoro». Queste le parole di Emma durante la conferenza stampa per presentare il tour, ma non solo.

Infatti, il prossimo 25 giugno uscirà il suo Best Of Me, una raccolta dei suoi più grandi successi in occasione dei suoi dieci anni di carriera. «Abbiamo fatto un grande lavoro di rivisitazione, un viaggio incredibile che mi ha dato l’idea di quanto ho cantato, scritto e interpretato in questi anni» ha raccontato Emma.

Emma: «Con Loredana Bertè ho un rapporto viscerale madre – figlia che esiste da sempre»

Inoltre, nel Best Of Me sarà presente anche un singolo inedito, Che Sogno Incredibile con Loredana Berté, in uscita domani, venerdì 4 giugno. «Con Loredana ho un rapporto viscerale madre – figlia che esiste da sempre. È in grandissima forma ed è un’icona e lo sarà sempre».

Sul palco durante il tour, insieme ad Emma, ci saranno anche Loredana Bertè, Alessandra Amoroso e Dardust. Inoltre, la cantante è una che “mantiene le promesse” e, quindi, ad aprire i suoi concerti ci saranno i ragazzi della scorsa edizione di X Factor (tranne le bande, causa norme Covid, ndr.) e un giovane cantautore che in questo momento si sta facendo conoscere e apprezzare sempre di più: Matteo Romano.

«Ho sempre portato artisti emergenti durante i miei tour. Mi sarebbe piacuto che gli altri lo facessero con me, quindi sono contenta di dare la possibilità a questi giovani cantanti di esibirsi e fare gavetta, se ancora conta qualcosa» ha spiegato Emma.

Sul palco insieme a lei, inoltre, ci sarà anche un ricco corpo di ballo, con ballerini e ballerine che si sono esibiti al fianco di grandi popstar internazionali. «Ho voluto coinvolgere anche il mondo della danza perché è stato duramente colpito dalla pandemia. Mi sembra opportuno e doveroso lanciare un messaggio, invitando sul palco dei ballerini eccellenti per realizzare uno show semplice ma emozionante».

Il ricordo del Maestro Franco Battiato

Tornare all’Arena di Verona per Emma significa davvero tanto perché, come raccontato da lei, vuol dire che in questi dieci anni di carriera ha costruito “qualcosa di buono”: «All’interno dell’Arena si è sempre celebrata la musica in tutte le forme e averla tutta per me mi fa capire che non mi sono mai persa e ho sempre creduto in me stessa. Sono sempre andata dritta per la mia strada e non vedo l’ora di dimostrare al pubblico tutto il mio amore e il mio rispetto per loro».

Emma, durante i concerti all’Arena di Verona, omaggerà insieme a Dardust Franco Battiato, scomparso lo scorso 18 maggio. La cantante ha condiviso con i giornalisti un bellissimo ricordo del Maestro: «La mattina in cui è arrivata la notizia della sua morte mi si è spezzato il cuore. Ho provato la stessa sensazione quando è venuto a mancare Pino Daniele. Io e il Maestro avevamo un bellissimo rapporto. Proprio qualche giorno prima che mancasse volevo andare a trovarlo, ma è stato troppo tardi. Non dimenticherà mai le mattine nella sua casa in Sicilia, in cui mi veniva a svegliare alle 5 del mattino con il caffé e mi diceva “andiamo al mare”».

Infine, Emma ha deciso di rendere i suoi concerti all’Arena di Verona un vero e proprio momento condiviso anche con chi non potrà essere presente. Infatti, dal 15 giugno sarà possibile vedere gratuitamente sulla piattaforma ITsART il video del live. «Un gesto doveroso nei confronti di tutte quelle persone che non potranno venire ai mie show in un momento del genere».

Articolo Precedente
Billie Eilish uscite

Billie Eilish cambia pelle e diventa audace nel nuovo video di "Lost Cause"

Articolo Successivo

"What If the Dead Dream": in anteprima il nuovo singolo di Agoria feat. Ela Minus


Articoli correlati
Total
13
Share