Diodato senza filtri: le nostre domande scomode dopo la vittoria

Come avrà reagito alle stories di Coez con Levante? Duetto con Elettra Lamborghini o Elodie? Diodato ha risposto alle nostra domande
Diodato - Premio della Critica - Sanremo 2020 - foto di Giuseppe Gradella
Foto di Giuseppe Gradella

Ieri, venerdì 14 febbraio, è uscito il nuovo album di Diodato, Che Vita Meravigliosa.

Noi abbiamo incontrato il vincitore del 70esimo Festival di Sanremo e, post-kermesse, gli abbiamo rivolto tutte le nostre domande scomode. Insomma, lo abbiamo sottoposto ad una vera e propria “macchina della verità”.

Che Vita Meravigliosa, anticipato dalla title track e dal brano sanremese, è un album che parla (tanto) d’amore, ma non solo.
«È uno sguardo su tutto ciò che ci circonda» ha spiegato lui.

Dal racconto dell’atto finale di una storia d’amore, alle amare riflessioni sulle reazioni delle persone di fronte alla notizia di un suicidio, alle mancanze nella propria vita, Diodato presenta un album con tantissimi riferimenti autobiografici. Alcuni anche piuttosto evidenti.

E proprio a proposito dei riferimenti autobiografici nei suoi brani che il nostro host Stefano Fisico gli ha rivolto una delle nostre domande scomode durante l’intervista: come avrà reagito alle stories di Coez con Levante?

Guardate la nostra intervista.



Articolo Precedente
Il nuovo brano di Sam Smith ha un significato importante

Nel suo nuovo video Sam Smith si trasforma in un manichino

Articolo Successivo
Justin Bieber: l'album «dedicato a mia moglie» e i problemi con la droga

Justin Bieber: l'album «dedicato alla moglie» e i problemi con la droga

Articoli correlati
Total
7
Share