Da Ghali ai Boomdabash: le uscite italiane più interessanti di oggi

Non solo la deluxe dell’ultimo album di Ghali, ma anche il nuovo brano di Gazzelle e i Pinguini Tattici Nucleari che si tolgono la maschera
Ghali, foto di Tania Feghali, Flickr
Ghali, foto di Tania Feghali, Flickr

Il venerdì è sinonimo di nuova musica. Ogni settimana l’appuntamento più atteso da pubblico e industria regala sorprese e conferme. Un’offerta sterminata, attraverso cui non è sempre facile muoversi tempestivamente. Per questo abbiamo fatto ordine tra le nuove uscite italiane, selezionando le più interessanti. Dal pop al rap, dalle band ai solisti, ce n’è davvero per tutti i gusti. Che tu sia fan di Gazzelle o di Ghali, oggi hai un motivo per sorridere.

Boomdabash, Don’t Worry

Non solo un singolo, ma anche un videoclip ufficiale diretto da Fabrizio Conte e prodotto da Borotalco TV. I Boomdabash hanno lanciato così il loro nuovo inno di speranza, quanto mai tempestivo visti i momenti che l’industria musicale sta attraversando.

Ghali, DNA Deluxe X

È uscita oggi DNA Deluxe X di Ghali, la nuova versione dell’apprezzato DNA, che vanta featuring del calibro di Soolking, Salmo, Taxi B, Pyrex, tha Supreme e Mr Eazi. All’interno della repack i supporter di Ghali potranno trovare due inediti: 1993 e Millepare.

Pinguini Tattici Nucleari

“Scooby Doo, where are you?”. Ce lo portano i Pinguini Tattici Nucleari, che hanno dato il nome del celebre cartoon al loro nuovo singolo. Ma se il compagno inseparabile di Shaggy toglieva la maschera ai delinquenti, la band la leva ai mostri che abbiamo dentro. Ottimo ascolto per ingannare il tempo in attesa dell’ep AHIA! in uscita il 4 dicembre.

Gazzelle

Nuova musica anche per il cantautore romano Gazzelle, che ha pubblicato da poche ore l’inedito Scusa, che segue l’uscita di Destri, che ci aveva raccontato lui stesso. Continuità tra gli artwork dei singoli annunciati sul profilo ufficiale di Instagram dell’artista.

MACE, Ragazzi della Nebbia (ft. FSK e Irama)

La collaborazione che non ti aspetti. Quanto avreste scommesso qualche mese fa di vedere Irama e Sapo sullo stesso beat? Probabilmente nemmeno un centesimo. Ma il nuovo singolo del producer MACE è riuscito nell’impresa di conciliare due realtà artistiche agli antipodi. Altra prova convincente per il 2020 del beatmaker, che aveva anche confezionato per il già citato Ghali una perfetta veste sonora per il suo ultimo disco.

Articolo Precedente
Alcuni rappresentanti di Scena Unita. Da sinistra: Gloria Zavatta, Fedez, Shade

Fedez e altri 70 artisti presentano Scena Unita, il fondo per i lavoratori

Articolo Successivo

The Sustainable Mag: una voce tra pop e sostenibilità per la MMW 2020

Articoli correlati
Total
1
Share