Guarda in anteprima il video di “Elefante” degli mt/solo

Il singolo del duo ha anticipato l’album d’esordio Pezzetti, fuori da venerdì 4 marzo
mtsolo - Elefante - anteprima
mt/solo (fonte: ufficio stampa)

Il 4 marzo è uscito l’album d’esordio del duo mt/solo: Pezzetti (Cobalto Dischi / Labella Dischi). Ha anticipato l’uscita del progetto il singolo Elefante: lo accompagna un videoclip ufficiale che vi presentiamo oggi in anteprima.


Nel folto di un bosco fangoso, un uomo sta scappando. Corre fra gli sterpi e cerca di non cadere per mettere più metri che può tra lui ed il suo aguzzino. L’altro l’ha in pugno. Senza fatica lo “fiuta” e lo bracca fino a farlo uscire allo scoperto dove finalmente riesce a catturarlo.


Elefante parla di una storia di violenza e di amore, della spirale discendente che si instaura quando di un rapporto andato a male non se ne può più fare a meno.

Quando per il fuggitivo non c’è più nulla da fare però, il colpo di grazia non arriva e riottenuta la libertà, la preda cerca di avere la meglio sul suo cacciatore. Nel contatto della lotta i due corpi si riconoscono come amanti e la rabbia lascia il posto al piacere di un’intimità condivisa. Almeno fino alla prossima volta.

«Amore e violenza che vanno a braccetto è una storia di tutti i giorni», dicono gli mt/solo. «Si può dire che non è amore, ma spesso si dice che non è violenza. Il vero dramma è il ripetersi infinito di un ballo pericoloso dal quale non riusciamo ad uscire».

Guarda in anteprima il video di Elefante degli mt/solo

mt/solo – Bio

Il progetto mt/solo nasce nel 2018 all’interno dell’home studio di Matteo Ficozzi e Tommaso Bitossi. Realizzano presso Labella Studio nove brani per l’album di debutto Pezzetti con il produttore Renato D’Amico (Emma Nolde, Postino), fuori per Cobalto Dischi / Labella Dischi. Il progetto è supportato dalla formazione live che vede, oltre a Matteo (basso e voce) e Tommaso (Batteria), Daniele Ambrosino alle tastiere e Tommaso Casarotto alla chitarra.


Articolo Precedente
Bryan Adams - So Happy It Hurts - intervista

Bryan Adams, dal nuovo album a "O sole mio" cantato con Pavarotti. L'intervista

Articolo Successivo

Labrinth racconta la sua "Euphoria", una soundtrack che è già cult

Articoli correlati

Total
3
Share