Guarda in anteprima il video di “Bellissima” di Jacopo Et

Dopo i featuring con Jake La Furia e Lo Stato Sociale, il cantautore bolognese ha pubblicato il suo singolo solista
Jacopo Et - Bellissima - anteprima
Foto di Stefano Bazzano

Dopo gli esordi con i fortunati singoli lanciati insieme a Jake La Furia (La Vecchia Guardia) e Lo Stato Sociale (Gli Racconteremo), il bolognese Jacopo Et è pronto ha spiccato il volo in solitaria con il nuovo brano Bellissima, in uscita il 21 maggio per la discografica Garrincha Dischi.

Scritta insieme a Michele Merlo e prodotta da Federico Nardelli e Giordano Colombo (già al lavoro con Colapesce e Dimartino, Fulminacci e altri), Bellissima è una ballad dalle tinte britpop e pop rock, che parla della bellezza di riscoprirsi finalmente lucidi e liberi nei confronti di un rapporto malato e pesante: «per me è stato un urlo di liberazione incredibile, mica roba da ridere», ha detto Jacopo Et.

E riguardo al videoclip racconta: «Quello di Bellissima è proprio l’ultimo video della lista dei possibili video. Non c’entra praticamente niente col pezzo, ma credo che sia il suo bello. C’è una gang capeggiata da una ragazza, un po’ di Atlanta e un po’ di Bologna, che al posto di essere in fissa con Travis Scott o con Drake è in fissa con Luca Carboni, Gianni Morandi, Stefano Accorsi e Lucio Dalla. E quei regaz al posto di cantare Goosebumps o Life Is Good, cantano Bellissima. È un sogno diventato video in poche parole».

Guarda in anteprima il video di Bellissima di Jacopo Et

Jacopo Et – Bio

Jacopo Et nasce a Forlì nel 1990, ma nel 1994 si trasferisce a Bologna, dove è cresciuto e dove si sente a casa. Nasce in una famiglia di musicisti, ma con la musica inizia a far sul serio a 14 anni, cimentandosi con le prime produzioni dance e iniziando a scrivere le prime rime, per poi buttarsi sull’hip hop.

Nel 2006, insieme ad altri ragazzi militanti della scena rap bolognese, fonda il collettivo Arena 051 grazie al quale apre i concerti di leggende dell’hip hop italiano come Kaos e i Colle del Fomento. Abbandonato il mondo dell’hip hop e avvicinatosi a quello dei “ritornelli”, nel 2013 firma il suo primo contratto con una major che, però, non porta ad alcuna pubblicazione.

Dopo un anno a Londra, una laurea in giurisprudenza e un lavoro come legale, inizia a collezionare i primi lavori come autore per altri artisti, raccogliendo riscontri positivi che lo portano presto ad abbandonare definitivamente la carriera giuridica.

Negli anni continua a collezionare importanti collaborazioni con numerosi artisti del panorama mainstream contemporaneo (tra i quali Annalisa, Fedez, Gaia e Max Pezzali) e firma alcune hit di successo. Nel 2019 pubblica Night Club, il suo primo EP autoprodotto, e un anno dopo firma un contratto discografico con la bolognese Garrincha Dischi.

Articolo Precedente
Blackpink

Le Blackpink festeggiano i 5 anni insieme con "4+1 Project"

Articolo Successivo
Bruce Springsteen

Bruce Springsteen e The Killers insieme per la prima volta in "Dustland"

Articoli correlati
Total
17
Share