Guarda in anteprima il video di “Sottovoce” di Dodicianni & I Miei Migliori Complimenti

Il videoclip è un racconto di una piccola storia estiva. Lo sfondo è quello tipico di un’estate italiana: i bagni della riviera, le partite notturne di nascondino, le bibite ghiacciate al bar, i primi baci, in un tempo indefinito e sospeso tra gli anni ’80 e i primi Duemila
Sottovoce - Dodicianni e I Miei Migliori Complimenti - foto di Giacomo Gianfelici
Dodicianni e I Miei Migliori Complimenti (foto di Giacomo Gianfelici)

Una canzone in cui pulsa l’anima dell’estate, che ci trascina a ballare tra i lampioni e tra i lampi: Sottovoce è il nuovo singolo di Dodicianni, uscito il 22 giugno per Nevada Inc / Believe. Lo accompagna un videoclip ufficiale che vi presentiamo qui in anteprima.


Prodotta dai B-CROMA e mixata da Golden Years, Sottovoce è impreziosita dalla collaborazione con I Miei Migliori Complimenti, che torna alla musica dopo più di un anno di assenza dalle scene.


«Estate” per me ha sempre voluto dire poche cose: caldo, scoperta e desiderio», racconta Dodicianni. «Quando con Walter (I Miei Migliori Complimenti, ndr) ci siamo incontrati in studio per scrivere insieme, non avevamo come obiettivo quello di fare un pezzo estivo. È arrivato tutto spontaneamente parlando di mare, vecchie hit e amori fugaci. Abbiamo molti riferimenti comuni, nel passato e nel presente, ma credo che il comune denominatore sia stato il ricordo dell’adolescenza, gli anni in cui ci siamo entrambi avvicinati per la prima volta a scoperte per noi importanti, tra una canzone di Alizée e un Game Boy Color nuovo».

Aggiunge I Miei Migliori Complimenti: «Ci sono delle cose che si dicono sottovoce ma non bisognerebbe mai farlo. Tipo quella volta che ho detto “andiamo” e lei ha capito “ti amo” e poi è andato tutto più o meno bene. Il bello delle canzoni è che ognuno può capire quello che vuole, ascoltandole. Secondo me questa canzone parla di un’estate del 2010 in cui abbiamo fatto una brutta figura ai mondiali, Cremonini cantava Mondo e abbiamo sudato un mare in un bagno di una spiaggia romana ma non è detto che sia andata per forza così».

Scritto e diretto dai Goofy (Michele Formica e Alessio Hong), prodotto da Illmatic Film group di Jacopo Pica, il videoclip è un racconto, fra l’onirico e il concreto, di una piccola storia estiva. Lo sfondo è quello tipico di un’estate italiana, in bilico fra Claude Nori e Luigi Ghirri. I bagni della riviera, le partite notturne di nascondino, le bibite ghiacciate al bar, i primi baci e le coppie che si formano sul bagnasciuga. In un tempo indefinito e sospeso tra gli anni ’80 e i primi Duemila, nel video di Sottovoce c’è un po’ di tutto. Licorice Pizza, Sapore di Mare e i film di John Hughes sono solo alcuni dei riferimenti che si celano dietro il lavoro.

«Penso che questo video riesca a raccontare bene cosa voglia dire essere un outsider», dice Dodicianni. «La prospettiva che questo ruolo ti assegna è sicuramente la meno privilegiata. Ma a lungo andare ti abitua a uno stile di vita fatto di osservazione e costante ricerca. Vedere quel ragazzino guardare gli altri vivere certe scoperte, mi ha fatto tornare alla mente le mie estati da teenager».

Guarda in anteprima il video di Sottovoce di Dodicianni & I Miei Migliori Complimenti

Dodicianni – Bio

Andrea Cavallaro, in arte Dodicianni, è un cantautore, pianista, compositore e artista veneto classe 1989. Ha collaborato, negli anni, con numerosi artisti e produttori, aprendo inoltre live per Thegiornalisti, Tiromancino, Vinicio Capossela, Calcutta, Wrongonyou e Lucio Corsi.

Nel 2021 è uscito il suo EP Lettere dalla Lunga Notte (distribuzione Believe), anticipato dai singoli Discoteche e Mio Padre Scrive per il Giornale. A ottobre 2021 esce Dicono Che Tu e a febbraio 2022 Delacroix. Ad aprile è la volta di Lolita dei Parioli. Il 22 maggio esce Sottovoce, il nuovo singolo insieme a I Miei Migliori Complimenti.


Articolo Precedente
Zola Jesus - Sacred Bones

Sacred Bones, il potere della curatela umana: il fondatore Caleb Braaten racconta la label newyorkese

Articolo Successivo
GIOVAPIÙGIOVA

GIOVAPIÙGIOVA racconta i suoi "Animali Notturni": il track by track

Articoli correlati

Total
5
Share