Guarda in anteprima la solo session di “Scopriti” di Folcast

Il brano è in gara fra le Nuove Proposte di Sanremo 2021. Nell’attesa di vedere il cantautore sul palco dell’Ariston, ecco una versione speciale per piano, chitarra e Dada Machine
Folcast - Scopriti - live session - foto di Chiara Mirelli
Foto di Chiara Mirelli

Il cantautore romano Folcast partecipa a Sanremo 2021 fra le Nuove Proposte con il brano Scopriti (Laboratori Testone / Artist First). Il pezzo vanta la produzione di Tommaso Colliva, vincitore di un Grammy per il suo lavoro con i Muse e produttore di tanti artisti italiani fra cui Diodato, Ghemon, Afterhours. Nell’attesa di vederlo alla prova sul palco dell’Ariston, possiamo goderci una speciale versione con piano chitarra e Dada Machine che vi presentiamo oggi in anteprima. Un’interpretazione che svela nuove sfaccettature artistiche di Folcast, avvolto in un’atmosfera quasi magica grazie al suono creato dalle campanelle robotizzate.

Il mondo artistico di Folcast abbraccia la scuola cantautorale romana, figlia di artisti come Daniele Silvestri, del quale è stato anche opening act. Tra le altre influenze dell’artista troviamo Ghemon, Willie Peyote, John Mayer, Anderson .Paak e Tom Misch. Folcast arriva in gara a Sanremo Giovani anche con i consensi di due giudici di AmaSanremo (la trasmissione che ha dato il via alle selezioni di Sanremo Giovani 2021), Luca Barbarossa e Morgan.

Luca Barbarossa ha dichiarato: «Folcast occupa lo spazio artistico lasciato orfano dal grandissimo Alex Baroni, un po’ me lo ha ricordato. Questo pezzo mi piace, come mi piace la sua sicurezza vocale».

Mentre Morgan: «La canzone di Folcast è bellissima, è stata la prima che ho ascoltato ed è rimasta la mia preferita tra tutte le canzoni in gara. È una canzone matura, fatta e finita, avrebbe potuto scriverla Battiato una canzone così. È come Imagine: nasce insieme testo, musica, melodia, arrangiamento, idea… è un tutt’uno».

Guarda in anteprima la solo session di Scopriti di Folcast

Le date live

A novembre Folcast sarà in tour nei principali club italiani. Queste le date annunciate:

  • 11 novembre – Magnolia, Milano
  • 12 novembre – Spazio 211, Torino
  • 19 novembre – New Age, Roncade (TV)
  • 20 novembre – Locomotiv Club, Bologna
  • 26 novembre – Smav, Santa Maria A Vico (CE)
  • 27 novembre – Largo Venue, Roma

«Da sempre la dimensione del Live è quella che preferisco e quella per me più importante», racconta Folcast. «Programmare e annunciare dei concerti in un periodo del genere può essere un salto nel vuoto, un rischio, una responsabilità. Ma può anche essere il segnale che tornare a fare musica dal vivo forse è possibile. Mi auguro che gli spazi rimasti chiusi fino ad oggi riescano a riprendere un’attività regolare al più presto. Il sostegno va a loro, ai tecnici, ai musicisti. Entrare a far parte della squadra di OTR, casa di diversi degli artisti italiani che da sempre stimo di più, nonché famiglia composta da persone che fanno il proprio lavoro con rispetto e passione, è per me motivo di felicità oltre che un grande onore».

Le prevendite sono disponibili a partire da domani, giovedì 25 febbraio, TicketOne e su tutti i circuiti ufficiali. Il tour è prodotto e organizzato da OTR.

Folcast – Bio

Folcast (nome d’arte di Daniele Folcarelli) è un cantautore romano classe ’92. Cresce in una famiglia di musicisti divorando qualsiasi tipo di musica. Inizia a suonare da autodidatta pianoforte, basso e batteria, per scegliere poi come compagna di vita la chitarra, che studia fino al conseguimento della laurea al conservatorio Licinio Refice di Frosinone. Fonda il suo progetto artistico nel 2015 sulle basi dell’energia e del groove, creando una miscela tra vari generi: funk, R&B, soul, blues, pop e rock, con accenni al rap. Lo stesso anno pubblica l’EP d’esordio omonimo, seguito nel 2017 dal primo album Quess e nei due anni successivi dai singoli Narcolessia e Cafu.

A inizio 2020 inizia il lavoro sul suo secondo album, prodotto da Tommaso Colliva. In estate è l’opening act del live di Daniele Silvestri al Festival Suoni di Marca.  A dicembre dello stesso anno è uno dei sei vincitori di Sanremo Giovani e ottiene l’accesso alla 71° edizione del Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte.

Scopriti, il brano che Folcast porterà sul palco dell’Ariston, è scritto e composto da lui stesso. Alla composizione hanno collaborato Tommaso Colliva (già vincitore di un Grammy per il suo lavoro con i Muse e produttore di numerosi artisti, tra cui Diodato e Ghemon), che ha curato anche la produzione artistica, e Raffaele Scogna. L’arrangiamento degli archi è a cura di Rodrigo D’Erasmo.

Articolo Precedente
Daft Punk

Au revoir Daft Punk: un ricordo dal 1997

Articolo Successivo
Courtesy of MTV

I 5 momenti migliori della performance dei BTS per MTV Unplugged


Articoli correlati
Total
71
Share