Ascolta in anteprima “Il Cielo Era un Corpo Coperto” di Effenberg

Dopo l’attenzione suscitata con il precedente “Elefanti per Cena”, l’artista toscano torna con il suo raffinato cantautorato moderno e un nuovo album, oggi in anteprima per Billboard
Effenberg - Il Cielo Era un Corpo Coperto - 1

Il suo album del 2017 Elefanti per Cena lo aveva messo sulla mappa dei nuovi cantautori italiani, raccogliendo il plauso della stampa. Nel frattempo il cantautore toscano Effenberg ha suonato in giro per l’Italia, si è esibito in un carcere, ha scritto un brano per Legambiente e ha visto due suoi brani entrare nella colonna sonora del film Ricordi? di Valerio Mieli. Oggi Effenberg ritorna con un nuovo lavoro in studio: Il Cielo Era un Corpo Coperto (A Buzz Supreme / Curaro / Audioglobe). Dieci tracce, un cantautorato moderno e curato in tutti i dettagli – testi, melodie, arrangiamenti, produzione. In anteprima vi facciamo ascoltare l’album in versione integrale.

Effenberg - Il Cielo Era un Corpo Coperto - 3

Il tempo, la notte, l’amore e il mare sono gli elementi costanti dell’immaginario di Effenberg. Il Cielo Era un Corpo Coperto si caratterizza per le sue atmosfere malinconiche, tra cantautorato italiano “classico” e sonorità affini al panorama indipendente contemporaneo. Spicca un’attenzione ai rapporti umani, alle relazioni tra gli individui. Il cantautore mette in luce debolezze, emozioni e immagini dell’esistenza spesso tenute nascoste o sottovalutate.

Ascolta in anteprima Il Cielo Era un Corpo Coperto di Effenberg

Effenberg – Bio

Prende il nome dal calciatore tedesco Stefan Effenberg. Debutta nel 2015 con l’album autoprodotto Piazza Affari Chiude in Calo. Arriva poi nel 2017 Elefanti per Cena, che gli permette di girare e farsi conoscere, dal palco del Lucca Summer Fest fino ad arrivare ad aprire per i Selton e per Dente a Parigi. Viene selezionato per il Premio Buscaglione e per Il concorso 1MNEXT approdando alla fase finale in entrambe le manifestazioni.

Da sempre sensibile ai temi sociali, nel luglio 2017 si esibisce insieme alla propria band al penitenziario di San Giorgio (Lucca) presentando Elefanti per Cena alla popolazione carceraria. In occasione della campagna di Legambiente relativa all’economia circolare scrive per La Gaudats Junk Band il brano intitolato proprio Economia Circolare. Nel maggio 2018 i brani Elefanti per Cena e Non Mi Riparo Mai vengono utilizzati nel nuovo film di Valerio Mieli con Luca Marinelli e Linda Caridi intitolato Ricordi?.

Articolo Precedente
La Vita Veramente è il disco di esordio di Fulminacci

"La Vita Veramente" è il disco di esordio di Fulminacci

Articolo Successivo
Vok - In the Dark - foto di Sigga Ella - 2

L'electropop sognante di "In the Dark" arriva a Milano: intervista ai Vök

Articoli correlati
Total
12
Share