Da venerdì 12 ottobre sarà in rotazione radiofonica e sulle piattaforme digitali Come Ti Pare, il nuovo singolo di Serena Brancale. Il brano, che anticipa l’uscita del disco Vita d’Artista, è un pezzo pop soul dal solido groove e dalle sonorità un po’ anni ’80. Lo accompagna un videoclip che vi presentiamo oggi in anteprima.

Serena Brancale - Come TI Pare - 2

Serena Brancale

«Come cantautrice non ho niente di particolare da raccontare», dice Serena a proposito di Come Ti Pare. «Salto le cene, bevo poca acqua e ascolto Wilma De Angelis. Vivo come mi pare da sempre, non è una lode alla pazzia, è un piccolo omaggio alla propria rivoluzione. Dici tutto e non dici niente, ami e tradisci, ti fidi ma non credi. La chiusura perfetta per ogni discorso? #cometipare».

Come Ti Pare è accompagnato da un videoclip diretto dalla cantautrice e videomaker Giordana Angi. Vuole essere un racconto dell’amicizia eccentrica, quella a colori, che matura col tempo.

«Nel video – racconta Serena Brancale – ci sono i mei amici fraterni Mario Vetere e Nicolò Bernini. Non abbiamo fatto altro che essere noi stessi, nel nostro modo di essere liberi, di esprimere le nostre personalità stravaganti e di amarci come ci pare».

Guarda in anteprima il video di Come Ti Pare di Serena Brancale



Serena Brancale – Bio

Dopo la maturità classica e gli studi all’Accademia di Belle Arti di Bari in grafica pubblicitaria e fumetto, frequenta il Conservatorio dove si perfeziona nel jazz e nella tecnica d’improvvisazione. Intraprende gli studi musicali sin da piccolissima approcciandosi prima al violino, poi al pianoforte, e parallelamente coltiva la sua passione per la recitazione e la danza, partecipando a corsi e stage specifici.

Non ancora diciottenne diventa la voce ufficiale di Radiobari e voce recitante in numerose compagnie teatrali. Partecipa al film Mio cognato di Alessandro Piva con Sergio Rubini e Luigi Locascio per poi recitare, nel ruolo da protagonista, il film Da che parte stai e nella sitcom Sarà la fame.

Incominciano le sue performance in tutta Italia promuovendo un progetto musicale a suo nome che la vede sul palco come cantante, musicista e arrangiatrice. Dopo numerose presenze in festival e club, collabora con Michele Torpedine (storico manager di Bocelli, Zucchero, Giorgia, Il Volo) con cui sigilla il suo primo lavoro discografico, Galleggiare, e partecipa al Festival di Sanremo 2015 fra le Nuove Proposte riscuotendo grande successo di pubblico e di critica giornalistica.