L’ottimismo? È un “Tapis Roulant”: guarda il nuovo video di Altre di B in anteprima

Ha un sapore agrodolce il nuovo singolo dei bolognesi Altre di B. Chitarre potenti, e un cantato decisamente melodico accompagnano un testo che parla dell’illusione dell’ottimismo, paragonato a un tapis roulant su cui si corre ma si resta fermi

Ha un sapore agrodolce il nuovo singolo dei bolognesi Altre di B, Tapis Roulant. Chitarre potenti, ritmo up-tempo e un cantato decisamente melodico accompagnano un testo che parla dell’illusione dell’ottimismo, paragonato a un tapis roulant su cui si corre ma si resta fermi: All in all optimism is a sweeping change / Like running on a treadmill and think it could unroll to you / Wouldn’t it be nice? / And I know you try so hard but you stay still.

Tapis Roulant è il quarto singolo estratto dall’album Miranda!, uscito a ottobre. L’album, il terzo lavoro in studio della band, omaggia nel titolo l’omonima opera del 1858 dell’esule Quirico Filopanti, pseudonimo del professore bolognese Giuseppe Barilli. Nel libro, in poche righe Filopanti inventa i fusi orari, o “giorni longitudinali”, 21 anni prima dell’idea attribuita al canadese Sandford Fleming.

Il disco, spiegano i ragazzi, è «un concept imperniato sulla geografia, sia nella sua accezione antropica, sia cartografica, nel quale le nostre esperienze personali, anni di viaggi, di tour, la letteratura e l’arte fotografica sono stati materia vitale per lo sviluppo creativo dell’opera. E nel quale i fusi orari, patrimonio di tutti, diventano la decifrazione di quel brutto pseudonimo latineggiante scelto da Giuseppe Barilli. Filopanti. Colui che ama tutti».

Guarda il videoclip di Tapis Roulant



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente

PMI - Produttori Musicali Indipendenti: intervista al presidente Mario Limongelli

Articolo Successivo

Zibba: il tour de "Le Cose" si apre con una data-evento all'Alcatraz

Articoli correlati
Total
10
Share