Esce oggi Rebirth, l’album d’esordio di Marco Zitelli, meglio noto come Wrongonyou, che con questo lavoro dà un seguito all’EP del 2016 The Mountain Man (di cui riprende alcune tracce) e getta solide fondamenta per il futuro di un artista unico nel panorama indipendente italiano.

Rebirth contiene undici tracce dal sound folk rock che accomunano la musica di Wrongonyou allo stile di artisti come Bon Iver e Fleet Foxes, artisti che Marco cita spesso fra le sue principali influenze. Il respiro fortemente internazionale di Wrongonyou è stato già messo alla prova su importanti palchi stranieri come quello del Primavera Sound di Barcellona e troverà espressione – manca pochissimo – anche al South by Southwest 2018. Marco è infatti uno dei quindici artisti italiani che voleranno ad Austin, Texas, a metà marzo in occasione del grande festival dedicato a cultura e tecnologia.

Per vedere Wrongonyou dal vivo in Italia questi sono gli appuntamenti confermati per i prossimi mesi: il 3 marzo al Bronson di Ravenna, il 10 marzo al Bangarang presso il Crazy Bull di Genova, il 21 marzo all’Auditorium Parco della Musica (Teatro Studio) di Roma, il 23 marzo al Circolo Kessel di Cavriago (RE), il 24 marzo al CSO Django di Treviso, il 20 aprile allo Spazio 211 di Torino, il 21 aprile al Vibra Club di Modena, il 28 aprile all’Ex Viri di Noicattaro (BA), il 5 maggio al Bookique di Trento e il 26 maggio all’AP Festival presso Chiesa di San Pietro in Castello ad Ascoli Piceno.

In attesa dell’intervista che troverete sulle pagine del numero di marzo di Billboard Italia, abbiamo incontrato nuovamente Marco in occasione dell’uscita di Rebirth per parlare degli importanti appuntamenti delle prossime settimane.



Ascolta Rebirth in streaming