Puglia Sounds

Guarda in anteprima il video di “Techno Pastorale” di Miglio

Il brano racconta il sentimento che nasce tra due persone e si evolve delineando i contorni di una generazione precaria, dove l’amore resta l’unico culto a cui aggrapparsi per sognare un futuro migliore
Miglio - Techno Pastorale - anteprima
Miglio (foto di Martina Platone)

Dopo aver portato in giro le sue canzoni tra la primavera e l’estate di quest’anno, Miglio è tornata sulla scena musicale a nove mesi dall’uscita del suo album d’esordio Manifesti e Immaginari Sensibili con un nuovo singolo, Techno Pastorale, uscito venerdì 14 ottobre.

Puglia Sounds Plus

Techno Pastorale racconta il sentimento che nasce tra due persone e si evolve delineando i contorni di una generazione precaria, dove l’amore resta l’unico culto a cui aggrapparsi per sognare un futuro migliore. Il brano prende vita in mezzo ai campi della provincia bolognese, quando la notte finisce e i primi raggi dell’alba illuminano intorno.


«Sono gli strati orizzontali delle distese padane che evocano visioni emozionali», racconta la cantautrice. «Nei campi immaginare una libertà primordiale, sublimare un sentimento e riconoscerne l’appartenenza».

Il secondo album di Miglio uscirà in primavera 2023. La produzione è ancora una volta di Marco Bertoni (Confusional Quartet, Lucio Dalla, Demetrio Stratos, Gianna Nannini).

Per un brano così intimo e introspettivo Miglio ha deciso di realizzare il video in mezzo ai campi della provincia emiliana, quando la notte finisce e i primi raggi dell’alba illuminano intorno. La narrazione che è venuta fuori è una visione incontrollata, fuori dalle cose che ci tormentano, la ricerca di distese dove rimanere e non perdersi più. Sono le immagini nei campi quelle da cui partire per immaginare questa canzone, dove il bianco e nero e quindi la luce e il buio si incontrano dando vita a racconti della mente e a sentimenti vividi a cui aggrapparsi.

Guarda in anteprima il video di Techno Pastorale di Miglio

Miglio – Bio

Miglio nasce a Brescia ma oggi vive a Bologna. Cresce ascoltando Ivan Graziani, Lucio Dalla, Jeff Buckley e i Joy Division, riferimenti che confluiscono in quello che lei ama definire cantautorato postmoderno. La sua musica spazia da influenze ispirate alla new wave degli anni ‘80 all’elettronica. A gennaio 2022 è uscito Manifesti e Immaginari Sensibili, il suo primo lavoro in studio. Attualmente sta lavorando al suo secondo disco con Marco Bertoni. Techno Pastorale è il primo singolo estratto.

Puglia Sounds Plus

Articolo Precedente
Ornella Vanoni

Ornella Vanoni a teatro sarà puro spettacolo di musica e... parole. L'intervista

Articolo Successivo

Meno male che l’Unsound c’è

Articoli correlati

Total
2
Share