Guarda in anteprima il video di “Agosto” degli Stanley Rubik

“Con la nostra fredda hit dell’estate salutiamo così il mese di ‘Agosto’ che ci ha appena lasciati”. In anteprima per Billboard il nuovo videoclip degli Stanley Rubik
Stanley Rubik - Agosto
Stanley Rubik – Agosto

Mancano pochi giorni all’inizio dell’autunno e gli Stanley Rubik dicono addio all’estate 2018 con il nuovo singolo Agosto, mese che nell’interpretazione del trio romano tralascia la leziosità rivierasca per tingersi di toni oscuri e misteriosi. Coerentemente il pezzo è accompagnato da un videoclip ai limiti del surreale, che vi presentiamo in anteprima.

Stanley Rubik - Agosto
Stanley Rubik

“Un solo fotogramma e due piani temporali che coesistono, come guardassimo un dipinto – racconta la band a proposito di Agosto – Questa è la rappresentazione teatrale di qualcosa o di qualcuno, forse quella di chi vive in modo assente e non consapevole portando alla bocca ciò che non vede perchè offuscato da un velo, e a contrapporsi una donna, che sa quel che vuole e con tutta la sua determinazione guarda dritto in camera e, in modo impassibile e implacabile, dice quel che pensa. Con la nostra fredda hit dell’estate salutiamo così il mese di Agosto che ci ha appena lasciati”.

Guarda in anteprima il video di Agosto degli Stanley Rubik



Stanley Rubik – Bio

Nati a Roma nel 2013, gli Stanley Rubik pubblicano per Cosecomuni il loro primo EP lapubblicaquiete. Nel 2015 esce Kurtz Sta Bene, il primo disco targato INRI, che ha permesso alla band di farsi conoscere anche fuori dalla capitale. Vincono nel 2016 il contest “Lunga Attesa” sonorizzando e interpretando il testo del singolo dell’ultimo lavoro dei Marlene Kuntz e aprendo così alcune date importanti del loro tour. Nel 2018 esce sempre per INRI il nuovo album Tutto È Come Sembra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo Precedente
Patrizia Laquidara: il nuovo singolo è Sopravvissuti

Patrizia Laquidara: il nuovo singolo è "Marciapiedi"

Articolo Successivo
Movement Torino

Movement Torino Music Festival: 5 performance da non perdere


Articoli correlati
Total
0
Share