Tutti gli “Abissi” dei Respiro: guarda il video in anteprima

Il duo Respiro presenta in anteprima per Billboard Italia il video del nuovo singolo “Abissi” in collaborazione con il frontman de La Municipàl Carmine Tundo
Guarda in anteprima il video di Abissi del duo Respiro

Il duo pugliese Respiro, composto da Lara Ingrosso e Francesco Del Prete, ha pubblicato il videoclip del brano Abissi, nuovo singolo estratto dal loro ultimo album UnPOPositivo. Il brano vede la partecipazione speciale di Carmine Tundo, frontman de La Municipàl. Il duo presenta il videoclip di questa canzone in anteprima per i lettori di Billboard Italia.

Il video, diretto da Chiara Vantaggiato, è realizzato presso il Castello Monaci di San Pancrazio Salentino. Il brano racconta il naufragare dei rapporti tra genitori e figli: «In questa canzone trattiamo una tematica molto delicata, ovvero quella dei legami tra genitori e figli che, purtroppo, a volte sono destinati a finire – ha detto Lara – Questo è un brano autobiografico in cui viene messa a nudo la mia storia, in cui sicuramente molti potranno rispecchiarsi. Il contatto con l’acqua, simbolo molto presente nel video, mi ha sempre permesso di naufragare dentro me stessa».

«Abissi è un brano che mi ha colpito nel profondo fin dal primo ascolto, ed è stato naturale scriverci e cantarci su. È molto vicino al mio mondo musicale. Sin da subito si è creata una perfetta sintonia con Lara e Francesco e con la loro storia», ha detto invece Carmine Tundo.

Guarda in anteprima il video di Abissi dei Respiro



Articolo Precedente
Saint Motel: il nuovo album è The Original Motion Picture Soundtrack: Part 1

I Saint Motel raccontano "The Original Motion Picture Soundtrack: Part 1"

Articolo Successivo
Mike Joyce (The Smiths) torna a Milano come DJ

Mike Joyce (The Smiths) torna a Milano come DJ

Articoli correlati
Leggi di più

Da dove viene l’itpop? I fratelli maggiori dell’indie italiano

I Thegiornalisti in tutte le radio, Levante giudice a X Factor e Lo Stato Sociale che sbanca il Forum di Assago: il 2017 è stato l’anno d’oro dell’indie italiano. Facciamo il punto sulla precedente ondata di indie italiano, quella che tra il 2007 e il 2010 ha prodotto, tra gli altri, Brunori Sas, Dente, Le Luci della Centrale Elettrica
Total
15
Share