Random chiude il 2020 con “Sono Luce”: «Nasce da una telefonata con mia mamma»

Il singolo prodotto da Zenit e Shablo chiude il 2020 di Random, che stasera alle 20 si esibirà allo SlimeFest su Nickelodeon
Random / fonte: ufficio stampa

«Sono luce l’ho scritta come promemoria per me stesso. Mi metto per la prima volta dal punto di vista di una madre che raccomanda al proprio figlio di fare attenzione, di ricordarsi da dove si è venuto, dove vuole arrivare rimanendo sempre se stesso». Random presenta così il nuovo singolo Sono Luce, con cui l’artista di Massa di Somma fa calare il sipario su un anno davvero particolare per la sua carriera. Oggi esce anche Montagne Russe, l’album che contiene l’omonimo EP e i singoli Nudi nel letto, Ritornerai 2 e Sono luce appunto.

«Quest’anno è stato veramente intenso, sono successe tante cose e stiamo lavorando tantissimo. Come dico in questo singolo io sono rimasto lo stesso di sempre, è cambiata un po’ la mia vita certo… le cose che faccio, gli impegni che sono sempre di più, le opportunità che diventano man mano più grandi».

Prodotta da Zenit e da Shablo (per la prima volta a lavoro con il cantante), Sono Luce punta a bissare il successo delle hit precedenti (Chiasso su tutte) con un tocco davvero personale, da ricercare nei contenuti.

«L’ispirazione per la canzone è nata proprio in seguito a una chiacchierata al telefono con mia mamma, dopo un po’ di tempo che non la sentivo. Il titolo Sono Luce invece nasce proprio perché me lo dicono spesso, tutti quelli che mi conoscono dicono che emano sempre una luce particolare anche nei momenti difficili. Il brano nasce da una mia esperienza personale ma penso che tantissime persone possano riconoscersi e trarne spunto».

Random, tra tv e montagne russe

Oltre alla release, ci sono altri due eventi da segnalare. Per prima cosa, stasera Random si esibirà allo SlimeFest 2020, show televisivo che andrà in onda alle 20 su Nickelodeon (Sky 605). Infine, è disponibile da oggi Montagne Russe, la raccolta che contiene i brani dell’omonimo EP e i singoli Nudi nel letto, Ritornerai 2 e Sono Luce:

«Montagne Russe contiene tutta quest’avventura, da Chiasso a Sono Luce.  L’immagine delle montagne russe rappresenta perfettamente la vita fatta di alti e bassi, di salite e di discese; io continuo a sentirmi come se stessi facendo un eterno giro su questa giostra e spero di non scendere mai».

Ascolta Montagne Russe (extended) di Random

Articolo Precedente
Casadilego insieme al suo giudice Hell Raton, foto di Jule Hering

Casadilego mette a tacere tutte le polemiche sul body shaming

Articolo Successivo

Hu, finalista di AmaSanremo: «Credo all'evoluzione, non ai punti d'arrivo»


Articoli correlati
Total
3
Share